martedì 30 settembre 2014

Lista semi aggiornata

La lista del 12 settembre non è più valida.
Ecco quella aggiornata.
Identica lista si trova sulla pagina Cerco e offro semi degli Amici dell'orto due.

Scambio con le regole degli Amici dell'orto fino a disponibilità dei semi (di alcuni ne ho una bustina, di altri 30 o più) o al massimo fino a metà novembre, quando mi disferò di tutte le eccedenze tramite la Banca dei semi.
Grazie

OT: Il nodo russo

A "grande richiesta" un fuori tema: il nodo russo, che serve per collegare filati di lana, soprattutto da usare nella lavorazione a maglia, dove la giunzione resta invisibile.
Si può usare anche a uncinetto, ma ci sono sistemi più veloci  ugualmente solidi.


lunedì 29 settembre 2014

domenica 28 settembre 2014

La vendetta si è consumata!

In questi pochi giorni di assenza non ci sono state novità da ricordare.
Ho continuato a raccogliere le solite verdure per fare le solite minestre e ad estirpare piante secche.
Oggi ho raccolto alcune zucchine siciliane e ho preparato una minestra (sono prevedibile, vero?) e... udite udite! Anche le crocchette!
In queste ultime ho messo anche foglie di chia, di tetragonia, fiori di zucca, grana padato, uova e il solito preparato per purè, che non considero per nulla sano nè naturale ma mi aiuta tantissimo.

Inizio subito con il deludere le speranze di chi contava sui semi della mia zucchina Lagenaria siciliana, che è marcita senza che all'interno si fosse formato un solo seme.
Inutile lasciarla ancora sulla pianta:

Ma non disperiamo: una mia cara amica ci fornirà i semi!

giovedì 25 settembre 2014

Asilidae, tribù asilini

Oggi niente di nuovo.
Ho raccolte erbette per una minestra e cavolo nero per un'altra.
Ho continuato a vangare un altro piccolo pezzetto, a cacciare le varie cimici, ad eliminare sterpaglie e fronde secche.
In mancanza di vere novità, una foto di un insetto particolare.
Si tratta di una foto scattata a giugno.
Non è identificato esattamente, ma appartiene alla famiglia degli Asilidae tribù Asilini.
Mai visto. Intercettato mentre depone le uova.








mercoledì 24 settembre 2014

Vendetta!

Iaia sempre più perfida! Però è andata così, io non ho fatto nulla! Ho solo preso atto dell'accaduto.

Ma iniziamo con le novità di oggi:
E' fiorita la cicoria biondissima, coi suoi fiori di un delicato azzurro, del colore dei capelli della fata turchina.

martedì 23 settembre 2014

Che sia... Phragmatobia luctifera?

Ecco il bruco nero e peloso che Luisa mi incoraggia a pubblicare.
Lei pensa che potrebbe essere carino e lo vuole vedere.
Apriamo un sondaggio! Per la serie "Domande difficili:" Questo bruco è carino o ributtante?


domenica 21 settembre 2014

21 settembre

Dopo tanta caccia all'argide sono riuscita a fotografare un bruco arancione su una ex foglia di rosa.
E' quasi sicuramente un argide,  con quella testolina inclinata, ma non ne avevo mai visti di questo colore. E' anche particolarmente grande.

giovedì 18 settembre 2014

Chissà chissà chi sei

Per la serie "domande difficili" ecco una nascita tardiva.
A m sembrano girasoli, ma ho seminato solo i nani in piena terra, ed erano nati nel periodo giusto.



mercoledì 17 settembre 2014

Halyomorpha halys?

Ho delle cimici nuove.
Di solito sui blog le "ex ragazze" scrivono che hanno scarpe, o vestiti, o gioielli nuovi. Io ho le cimici.
Non c'è proprio niente di cui vantarsi, ma quello ho.
Penso che siano proprio Halyomorpha halys, ma non ne ho la conferma.
Sono le cimici di cui mi lamentavo ieri. Mi dispiace distruggere insetti che non conosco, ma non riesco a ottenere una conferma autorevole della mia determinazione e queste si moltiplicano all'inverosimile. Poi sono senza dubbio cimici, l'odore me lo conferma. Perché io le spiaccico, non le trasferisco altrove.
Se la mia identificazione è giusta sono cimici estranee al nostro territorio, arrivate da poco e molto invasive.
Qui sotto chi sceglierà di farlo potrà vedere le foto. Non vorrei impressionare qualcuno, così le nascondo.

domenica 14 settembre 2014

14 settembre

Poche novità.
Solita manutenzione, potare, estirpare... domani c'è la raccolta del "verde" quindi si approfitta per eliminare tutto l'eliminabile.
Raccolto: peperoni, pomodori e zucchine siciliane. Ottenuta una peperonata con zucchine, in parte conservata in barattolo e in parte mangiata a pranzo con polenta.
Raccolta cicoria per cena, fatta in insalata con mozzarella, poi avvolta in una "piadina" fatta con farina ai cereali.
Procedono gli scambi di semi, un paio di varietà sono esaurite. Non aggiorno la lista altrimenti impazzisco. Non so organizzarmi nella gestione dei semi.

sabato 13 settembre 2014

La zucca "tipo Hokkaido"

Che delusione.
Dopo tanti frutti bruciati dal sole ancora piccoli, questo frutto arrivato a maturazione mi dava qualche speranza.
La caduta e relativa spellata non si cicatrizzava, anzi minacciava di marcire, così ieri sera ho scartato la parte che aveva subito il colpo e ho cucinato la rimanente per non farla andare a male.
La buccia è molto sottile e l'ho tolta con uno sbucciapatate.
La polpa era intrisa d'acqua, con al centro i semi, annidati in una consistente zona fibrosa, che ho eliminato.
Ho tagliato a cubetti la polpa e l'ho messa in pentola senza acqua. Ne ha rilasciata una gran quantità. Una volta cotta ne ho assaggiato un cubetto: capisco che le zucche non sanno di molto, ma così insipide non me ne erano mai capitate.
Che delusione. Era tale e quale alla mela cotta che mi faceva mia mamma quando ero piccola. La ricetta consisteva in: una mela sbucciata, senza torsolo e fatta a dadini, lessata in una pentola d'acqua, aromatizzata con buccia di limone. Si ottenevano questi cubettini di mela quasi sciolti e completamente insapori e alcune tazze di acqua aromatizzata alla buccia di limone.
Questa zucca è proprio così. Ho avuto l'idea. Ne ho messi alcuni cubetti in una tazza, ci ho messo buccia e succo di limone e zucchero, e  così era più saporita della mela della mamma.
Il resto di quei primi cubetti bolliti li ho ben sgocciolati, ridotti a purea, asciugati in padella e trasformati in gnocchi, con l'aiuto del purè in fiocchi.
Non sono fiera di questa scelta, ma mi risolve il problema di "asciugare" le verdure per le crocchette, o, come in questo caso, per trasformare una purea in gnocchi.
La zucca avanzata l'ho cotta oggi e ora ne ho alcune padelle sul gas ad asciugare.
Era una zucca da buttare. Perché io non sono normale e l'ho voluta usare.
Intendiamoci, alla fine gli gnocchi erano buoni, altrimenti non li avrei rifatti.
Poi ho raccolto l'amaranto, l'ho cucinato e in parte surgelato, fiori di zucca e foglie di chia e zucchina, che userò per condire gli gnocchi di zucca che farò stasera.
Ho raccolto alcuni frutti di trichosanthes cucumerina, e le ho cotte in padella e condite con besciamella.

Per fortuna non invito mai nessuno a pranzo (e nemmeno a cena...)
Il menu di oggi?
A pranzo ho messo nei piatti una fetta di polpettone al chenopodio avanzato da ieri, tagliata in 4 per farla sembrare di più (:ghgh) e messa bene a ventaglio, circondata da cucumerine con besciamella e con una decorativa nonché abbondante cucchiaiata di amaranto passato in padella.
Cena? gnocchi con zucca acquosa asciugata con fiocchi di patate, conditi al sugo di fiori di zucca, foglie di chia e foglie di zucchina.
Per non parlare di quando cucino semi di cereali e pseudocereali, che forse è ancora "peggio".


venerdì 12 settembre 2014

Lista semi

Oggi ho raccolto alcuni frutti di Trichosanthes cucumerina che ho fatto in padella, e ho continuato ad estirpare piante di chenopodio quasi in fiore. Con le suddette foglie ho fatto un polpettone. Tanto per cambiare... visto che non avevo voglia di star lì a fare polpettine. Ma alla fine è sempre la stessa cosa. Penso di raccogliere anche della cicoria.
Sto iniziando a vangare, zona serra.

Ho pubblicato sugli Amici dell'orto la mia lista di semi, che riporto qui.

lunedì 8 settembre 2014

I fiori di zucca

Cerco di spiegare come cucino i fiori di zucca "fritti senza olio".

In realtà un pochetto di olio lo si può mettere, ma non è un fritto.

Zucca della Styria e altre piccole novità

Oggi ho raccolto ben poco: con qualche pomodoro, qualche peperone ed erbe aromatiche ho fatto una peperonata da conservare in barattolo.
Non ho mai conservato la peperonata ma mi son detta: cosa cambia? Faccio la salsa di pomodoro, faccio il ragu vegetale con peperoni e verdure varie... Conservare la peperonata non sarà poi così diverso.
Ho raccolto anche della cicoria e fiori di zucca per la vicina, e poco altro.
Poi la zucca, che si è quasi raccolta da sola. Sono arrivata appena in tempo, era attaccata per un filo.

Non pesante come quella di ieri (approposito: ho dimenticato di pesare quella di ieri). Questa sono 3,8 kg.

domenica 7 settembre 2014

La mia prima Asimina

Ho triturato le erbe aromatiche che avevo fatto seccare
Poi sono andata a controllare la mia asimina e... non trovavo il frutto da nessuna parte. Era caduto!


sabato 6 settembre 2014

La zucca tipo Hokkaido


Non sarebbe nemmeno il caso di scrivere, oggi.
Solite cose: sempre bustine di semi, sempre chenopodio da estirpare, pulire, cucinare, congelare, sempre zucchina siciliana, anch'essa cotta con pomodoro e conservata.
A pranzo un ormai tradizionale risotto, con fiori di zucca, foglie di zucchina (ce l'ho fatta!) e foglie di salvia "chia", per cena bastano gli avanzi.
L'unica novità di oggi: è caduta la pseudo zucca Hokkaido.

venerdì 5 settembre 2014

Libellula

No! Non sono io la libellula che si posa sui fiori! E' un maschio di Sympetrum striolatum.



Le altre foto qui, così si possono ingrandire

5 settembre

Oggi è una giornata un po' così.
Non mi sento di fare niente e così ho fatto ben poco.
Ho giusto raccolto i fiori di zucca, tolto qualche foglia con l'oidio e imbustato e catalogato i semi per gli scambi.
Per pranzo raccoglierò qualche pomodoro e li farò in insalata. I pomodori risolvono tutte le situazioni.
Quanto alla cena ci penserò. Non cucino mai i legumi perché ho sempre tanta verdura, potrebbe essere l'occasione giusta per cambiare.

Il grande successo di oggi è che abbiamo battuto la "sig.ra Attila"!!!
E' arrivata di soppiatto. Io non mi sono palesata e... l'ho spiata! Si guardava in giro scuotendo la testa.
Povera! Di solito vado ad accoglierla, le chiedo se si sente di salire le scale o se devo fare scendere mia mamma, ecc... oggi, almeno all'inizio, complice il mio non essere in forma, l'ho ignorata.
E' andata a chiacchierare con mia mamma e... se ne è andata solo con i fiori di zucca, che avevo raccolto, lavato e confezionato stamattina presto. Non le abbiamo dato niente altro.
Sono contenta che anche mia mamma si sia stancata del suo pretendere. Di solito è lei ad accontentarla e a rimproverarmi se faccio la tirchia. Finalmente!
Così non aveva una borsa troppo pesante e non l'ho dovuta accompagnare a casa in macchina.

Questo mi ricorda che devo raccogliere le erbe aromatiche per l'altra vicina. ;-)



giovedì 4 settembre 2014

Pomodori dorati


Non conosco il vero nome di questi pomodori.
Sono ottimi. Il loro unico difetto è la buccia un po' spessa.

4 settembre

Oggi ho sbriciolato la Perilla raccolta e messa a seccare l'altro giorno.
Dopo una prima sbriciolata a mano l'ho passata dal colino di nylon.

Quello che è rimasto l'ho triturato col coltello. Si è polverizzata praticamente tutta.

mercoledì 3 settembre 2014

I "perini" di Luisa

Io diffido dei pomodori gialli.
Sì, sono buonissimi! Sono produttivi, sono testardi, sono allegri, sono belli!
Ma ho paura che possano ibridare gli altri.
Difficile che i pomodori si ibridino, ma capita, e, chissà perché, di solito capita tra gialli e rossi.
Così sono diffidente riguardo i pomodori gialli, in particolare riguardo i perini, perché ho paura che possano ibridare le mie varietà, conservate, selezionate e tramandate di anno in anno.

Ma i perini gialli mi amano!
Li ho coltivati qualche anno fa per la prima volta. Buonissimi! Ma non li ho voluti rimettere.
L'anno scorso la cara Luisa mi portò alcune delle sue piantine di pomodoro e c'erano anche i Perini gialli.
Belli. Buoni, tanti. Ma quest'anno non li ho voluti riseminare.
Ebbene, i perini gialli mi amano, l'ho già detto!
E sono spuntati senza che io li seminassi.
Visto che belli?

E sono altrettanto buoni.

3 settembre


Psophocarpus tetragonolobus


Continuo ad estirpare, in questi giorni oltre alla solita euphorbia humifusa c'è un po' di gramigna.
Sto tagliando e potando un po' di tutto: in diversi punti non si passa più.
Ho tagliato a terra la mia rosa da seme e ho notato tante larve di argide.
La situazione sembrava sotto controllo, ho smesso i miei soliti giri e loro sono tornate.
Ho voglia di potare a raso terra tutte le rose per un paio d'anni. Chissà che l'argide non trovando legni teneri dove deporre le uova si estingua. (qui ci andrebbe una faccina di Iaia furiosa)
Ho ripreso la caccia alla limaccia.(altra faccina di Iaia, stavolta ultrafuriosa)

Ho raccolto qualche pomodoro, peperoni e portulaca e ho preparato una peperonata per stasera.
Ho raccolto fiori di zucca e cicoria per una vicina e cicoria anche per noi a pranzo.

La basella l'ho cotta e congelata.
Ho estirpato alte tre piante di tre metri di chenopodio, anch'esso congelato.

E... ho pubblicato le foto del 31 agosto. Era ora.

martedì 2 settembre 2014

Apatura iris


Farfalla molto bella e grande, golosissima di prugne in decomposizione: ha passato la mattina succhiandone una.

Altre foto qui, si possono ingrandire.

2 settembre

Giornata produttiva.
Continuo con le bustine di semi, e ho fatto le prime spedizioni di semi e/o piante per conto degli Amici dell'orto.

Ho raccolto la cicoria per una vicina, fiori di zucca, estirpato tre piante di chenopodio gigantheum (di quelle alte tre metri), raccolto l'anredera, foglie di chia, una zucchina siciliana e una trichosanthes cucumerina, qualche cornetto.

I fiori di zucca di ieri li ho "fritti senza olio", con quelli di oggi, i cornetti e le foglie di chia ho preparato un risotto.
Il chenopodio, l'anredera, e le zucchine li sto cuocendo per conservarli congelati

Ho finito di estirpare l'oenothera che cresceva sulla stradina. Avrebbe continuato a fiorire ma ormai erano impresentabili. Avrei dovuto togliere tutte le foglie secche e le capsule dei semi, un lavoro impossibile e un risultato improbabile.

lunedì 1 settembre 2014

1° settembre

Due bidoni di sterpaglie consegnati alla raccolta differenziata, senza contare quello che è finito nel compost.
Oggi pomeriggio vorrei dare un taglio alla mia rosa da seme che ha raggiunto un'altezza incredibile e una forma sgraziatissima. Non è speciale come rosa, perché le foglie sono molto grandi, e sproprozionate rispetto ai fiori piuttosto piccoli. Fino all'anno scorso sembrava immune alla macchia nera, quest'anno è completamente defogliata.
Ci sono affezionata, le darò un'altra possibilità, vedremo come si comporterà l'anno prossimo dopo un taglio drastico.
Dovrei anche ripulire le zucche dalle foglie infestate dall'oidio. Le mie cucurbitacee di solito non ne soffrono ma quest'anno sono invase.
Continuo a imbustare semi.

Ho raccolto una zucchina trombetta corta, che ho fatto parte in padella e parte in minestra per stasera.

Tricyrtis 'normale'!

Sembrava che quest'anno fiorisse solo la Tricyrtys Raspberry mousse.  Invece è semplicemente Fiorita prima.ora è il turno di quella norm...