mercoledì 31 marzo 2021

Oggi ho fatto faville

Oggi (è passata la mezzanotte. Quindi è successo tutto ieri. Non sto a correggere tutto, altrimenti faccio dopodomani.)

Ieri ho 'visto' un paio di forbici che mia mamma tiene appese in cucina da chissà quanti anni. Non le avevo mai nè considerate nè "guardate". Stamattina le ho viste e provate, e non tagliavano assolutamente. Qui si usa dire che tagliano a martello. 

All'inizio ho provato ad affilarle con la mia solita pietra cote, ma il materiale è troppo duro e io non avevo forza sufficiente.

Così ho voluto provare ad accendere, per la prima volta in vita mia, la mola da arrotino che abbiamo in 'officina'.






L'aspetto delle forbici ora è pessimo, perché io non sono pratica del lavoro e non ho avuto la mano abbastanza ferma, però ora tagliano perfettamente molti materiali,  anche il tessuto degli ombrelli. Il lato negativo è che non le posso più buttare via. Se continuo a riparare cose, non me ne potrò mai liberare.

Poi ho affilato anche un paio di coltelli.


Vi scias, ke mi ŝatas eksperimenti. Hodiaŭ mi trovis malnovan tondilon, kiu tranĉis "tiel martelo". Mi akrigis ilin per vera muelila rado. La aspekto estas terura, ĉar mi ne kapablas akiri tondilojn, kaj mi neniam antaŭe uzis muelilon, sed nun ili tranĉas multajn materialojn perfekte.


sabato 27 marzo 2021

Scope & spazzoloni

In questi giorni vorrebbero dare tutti forfait. Ogni volta che mi accingo a pulire, la testa si stacca dal manico. 

La  colpa di questa degradazione del materiale è senz'altro nostra, perché le scope e gli spazzoloni destinati alla pulizia del cortile e dei vialetti tra le aiuole, sono da anni lasciati all'aperto, esposti ad ogni tipo di intemperia, così si logorano anzitempo.

Ho deciso di porre rimedio alla situazione avvolgendo un po' del mio nastro biadesivo preferito attorno alla vite del manico.


Così facendo aggiungo spessore e tenuta allo stesso tempo. Esposto com'è alle suddette condizioni atmosferiche, il nastro non resterà adesivo a lungo, ma per ora funziona.  Un nuovo spazzolone, lasciato così esposto agli eventi atmosferici, si ridurrebbe nello stesso stato in men che non si dica.

Questo nastro bi-adesivo sembra fatto di carta. Si strappa facilmente ed aderisce benissimo.


Paro da ektoj da rubo ŝparita per rondo de skoto.






mercoledì 24 marzo 2021

Asparagi

 Oggi ho raccolto gli asparagi di provenienza Toscana, dono dell'ex quasi amico antipatico, quello che mi ha regalato tantissime piante fantastiche.

Non sono molti, ma in genere sono gustosissimi, e renderanno speciale il nostro risotto.



domenica 21 marzo 2021

Souvenir

Una volta i ricordi di viaggio consistevano in orripilanti soprammobili, ora forse si usano di più generi alimentari tipici e miliardi di foto e video.
Non lo so per certo, non sono molto pratica. Io dalla montagna ho portato delle piantine.

Un filo di erica, che si è salvato ed è  un pochino cresciuto.


Un filo di Arabis alpina (Cosi mi hanno detto) che cresce a vista d'occhio, ha già fatto un bel cespuglietto e anche un paio di fiorellini.


Sta rispuntando anche il parüch, Chenopodium bonus-Enricus.



Grande ma completamente immeritato successo ha avuto una talea di Melo. 
Me ne hanno dette di tutti i colori, perché volevo fare una talea di melo.  Ho infilato quell'esile bastoncino nella terra e non l'ho più guardato. Ieri stavo dando delle piante a una signora, ho visto questa e stavo quasi per dargliela. Non sono sicura al 100% che sia il melo, ma secondo me lo è, e ha delle radici enormi, almeno il doppio rispetto alla parte aerea. Siccome l'avevo già estirpata, ho pensato di metterla in un piccolo vaso, in attesa di capire come sistemarla al meglio. Infatti ho già troppi alberi, non potrei permettermi anche un melo.
Qualcuno che se ne intende, sa già  confermarmi se si tratta del Melo? Grazie

Secondo me fiorirà già questa primavera.

Mi ĝojas, ke la plantoj, kiujn mi alportis de la monto pasintjare, fartas bone kaj komencas vegetadi. Mi ne ricevis ilin en la arbaro, tri sinjorinoj donis ilin al mi el siaj ĝardenoj.


sabato 20 marzo 2021

Romulea

La novità di oggi. Fiori piccoli ma assai graziosi. Credo sia la Romulea bulbocodium.




Hodiaŭ floris la belaj floretoj de Romulea!


giovedì 18 marzo 2021

Fiori di oggi

Sono un po' acciaccati dal vento degli scorsi giorni. Ci sono più giacinti lilla, sono nascosti.



Ci sono alcuni narcisi chiari qua e là.


Oggi ho ricevuto altri regali! Uno non l'ho potuto accettare. La gentilissima Gianna mi ha offerto una fantastica azalea (credo, era incartata, e io sono una frana con azalee e rododendri) così bella che non l'ho potuta accettare.  🤩

Spero non si sia offesa! Io sono commossa e ringrazio, ma non la meritavo.😘

L'altra... non è stato proprio un regalo. Sono stata un attimo da una vicina, non la solita, un'altra. Dovevo consegnarle una cosa che le avevo acquistato. Stava cercando di salvare una campanula portensglachiana molto rinsecchita, immergendo il vaso in acqua. Mi giro e vedo una tradescantia pallida, anch'essa più morta che viva. Le ho fatto  notare che anche quella aveva bisogno di un po' d'acqua, e lei,  con tutta tranquillità: "No, no quella sto cercando di farla morire, la voglio buttare via. Me la sono fatta regalare. Non potevo lasciarla lì a seccare! Foto quando si riprenderà.👍



martedì 16 marzo 2021

Chrysolina rossia

Non ho chiesto conferma, ma è un coleottero abbastanza facile da riconoscere, non penso di avere sbagliato. In foto sembra grande, ma sono le zampette corte che partono dal centro, ad ingannare, facendo sembrare il corpo più grosso. Nella foto capovolta si ristabilisce la proporzione. 

Si nutre di foglie, ma se ne vedono davvero pochi, quindi penso che non possano fare danni.






Ĉi tio estas Chrysolina rossia. Ĝi estas bela nigra skarabeto kun ruĝa strio sube.



domenica 14 marzo 2021

Tomba romana

Durante gli scavi, qui spesso si trovano ordigni risalenti alla seconda guerra mondiale. Ci troviamo nelle vicinanze dello smistamento ferroviario, che era un obiettivo privilegiato, e c'era la contraerea, situata su un treno, e quindi la nostra zona era  bombardata in continuazione. I residenti preferivano passare la notte in campagna, sdraiati nei fossi. Veniva gente anche da Milano, per dormire nei nostri fossi. Direi che hanno sofferto più i nostri nonni durante la guerra, che noi con la pandemia.

A volte si trovano anche reperti non di tipo bellico, come nel caso della tomba di questa signora romana. Particolarmente interessante la coppa di produzione francese ritrovata intatta.


https://www.cubinrete.it/la-tomba-romana 

A questo link ci sono notizie e due file PDF con tutti i dettagli.


En nia subtero ni ofte trovas arkeologiajn trovaĵojn kaj neeksplodintajn bombojn.

venerdì 12 marzo 2021

Bellissimi regali ♥

"Blogredire" (http://blogredire.blogspot.com/) mi ha fatto tanti regali! 

Il postino me li ha consegnati ieri mattina, e anche lui era curioso di vedere cosa fossero quegli 'oggetti di legno' che mi avevano spedito. Lo sapeva perché c'era scritto sulla confezione. Così ho aperto immediatamente il pacco, proprio accanto alla strada.

Gli oggetti sono piaciuti anche ad una vicina che passava in quel momento: ha detto che le piacerebbe acquistarne alcuni! Ha ragione, perché sono proprio belli, e lavorati con maestria.


Iniziamo dalla "botticella"  in alto a sinistra. Contiene una piccola trottola, e il coperchio è anch'esso una trottola!

Qui c'è la prova che le trottoline funzionano.


Poi abbiamo quello che ci sembra un portauovo, caratterizzato da un anello scolpito in contemporanea. 

Intendo dire: o Marino ha studiato dal mago Silvan, oppure ha scolpito entrambi dallo stesso pezzo di legno, perché l'anello e il bicchiere  non hanno giunzioni, non possono essere stati uniti dopo la lavorazione.

È la volta di un elegante portacandele, dalla silhouette slanciata.


Nascosto in fondo alla scatola, imballato separatamente dal resto, c'era il pezzo forte...

Una FANTASTICA riproduzione di macchina per cucire, dotata di una manovella girevole funzionante, del suo rocchetto con filo...

...di un fiorellino ricamato che sta per essere ultimato...

e di un ago di legno mosso dal volantino! 🤩

Troppo graziosa!

Mi hai fatto un bellissimo regalo, che mi ha rallegrata in un momento in cui sono particolarmente in difficoltà. 

Grazie.



giovedì 11 marzo 2021

la vaschetta più rigogliosa

Tra i miei semenzali, questo è quello che ha avuto la migliore riuscita.

Neanche a farlo apposta, riesco sempre a mettere fitti proprio quei semi che avranno poi una percentuale di riuscita maggiore.

Ho messo a pregerminare solo i semi più lunghi e problematici, invece anche i semi più veloci e facili meriterebbero la pregerminazione, per poterli poi ripicchettare a giusta distanza. 

https://youtu.be/awomMdjpc2Y


Non è un gran problema: le vaschette sono in serra giorno e notte ormai da una quindicina di giorni. Normalmente non l'avrei fatto, e sono stata molto in apprensione, ma non sto passando un buon periodo, e anche solo ritirare le vaschette sarebbe stato un problema. A breve metterò le cucurbitacee in piena terra in serra e ripicchetterò i pomodori.

La vaschetta contiene: 

1) Carosello barattiere di Parrafo (Tutto bene? Se mi leggi ancora, ogni tanto mandami un messaggio tramite commento.)



2) Zucchine di Vittorio



3) Pomodori Ex Maria


4) Zucchine a tralcio


lunedì 8 marzo 2021

Fiori


Hanno  iniziato a fiorire già da qualche giorno, ma io non avevo tempo di postare le foto. Rimedio adesso.











Tricyrtis 'normale'!

Sembrava che quest'anno fiorisse solo la Tricyrtys Raspberry mousse.  Invece è semplicemente Fiorita prima.ora è il turno di quella norm...