sabato 6 settembre 2014

La zucca tipo Hokkaido


Non sarebbe nemmeno il caso di scrivere, oggi.
Solite cose: sempre bustine di semi, sempre chenopodio da estirpare, pulire, cucinare, congelare, sempre zucchina siciliana, anch'essa cotta con pomodoro e conservata.
A pranzo un ormai tradizionale risotto, con fiori di zucca, foglie di zucchina (ce l'ho fatta!) e foglie di salvia "chia", per cena bastano gli avanzi.
L'unica novità di oggi: è caduta la pseudo zucca Hokkaido.



Avevo tre piante di zucca Hokkaido. Una ha fatto frutti piccolissimi e verde chiaro, una piccoli e verde scuro. La terza continuava a fare zucchette, gialle già dall'inizio, picciolo compreso, che crescevano un poco poi si scottavano col sole.
Volevo estirpare l'intera pianta.
Poi ha fatto questo frutto, completamente nascosto da uno spesso strato di foglie, che non si è scottato.
Stamattina è caduto, rovinandosi su un lato.

Il peso è 6100 gr.
Ho assaggiato una briciolina di polpa cruda dove si è rotta. Il gusto è strano. Non pare particolarmente saporita
Così rotta non credo che potrà conservarsi per l'inverno.

Oggi pomeriggio vorrei mettere in vaso la melanzana gilò, per provare a farle superare l'inverno.

6 commenti:

  1. Sembra bella grossa!! Alice, anni fa, me ne ha regalata una enorme pesava 18 kg.!! peccato che non sapeva di niente una delusione!! Domani ti fotografo quelle di Mauro anche a lui si è rotta la pianta e ha dovuto raccoglierle 2 verdi con le righe gialle ( o forse il contrario..) e un'altra tutta verde verde..speriamo siano saporite

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, vedremo. Intanto questi semi me li hanno dati ibridati.
      Oltre ad avere prodotto frutti tutti diversi, il peso delle vere zucche Hokkaido raramente supera i 2 kg.
      Le ho chiamate "tipo Hokkaido" per quello, perché Hokkaido non sono.
      Spero che il gusto migliorerà cuocendo.

      Dai, aspetto le foto delle tue zucche. ;-)

      Elimina
  2. Comunque è bellissima.
    Poi il gusto... come tutte le zucche.
    Io coltivo solo la Beretta Piacentina per i tortelli, ma questo anno
    poco poco.
    Ciao Liliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Il gusto... insomma, è zucca, ma ci sono zucche più o meno saporite. Pur restando nell'ambito del sapor di zucca!
      Vedremo questa dopo cotta.

      Fai bene a coltivarne un solo tipo, così non ti si ibridano.
      Io ho sempre questa mania del provare tutti i semi che mi capitano a tiro, poi si ibridano.

      Con le zucche farinose tipo Beretta faccio gli gnocchi, quelle non farinose le cuocio come contorno, o per minestra.
      Tortelli di zucca tradizionali, con amaretti e tutto il resto non li ho mai fatti. Andavo da una mia vicina e l'aiutavo a farli, sia di carne che di zucca.
      Lei per Natale ne preparava una quantità esagerata.
      Il ripieno lo preparava lei, quindi non so bene cosa ci metteva.
      Poi arrivavo io con tutta la mia tecnologia (mixer per impastare e macchinetta a manovella per tirare la pasta e fino a sera ne avevamo.

      Ho fatto una volta dei ravioloni con zucca, grana e cocco.

      Elimina
  3. La Beretta è buona anche fritta o al forno condita con un po di balsamico ed olio,il nostro naturalmente anche l'aceto.
    Qui niente tecnologia mattarello e forza di braccia,ho vissuto in Emilia praticamente tutta la vita e quindi...con due fidanzati emiliani non poteva essere diversamente.
    Liliana

    RispondiElimina
  4. Che brava, fai anche l'aceto? Complimenti.
    Ecco cosa mi manca! Un paio di fidanzati emiliani!
    A parte gli scherzi... no, non sono mai stata abile con il mattarello e per i ravioli della vicina usavo tutta la mia tecnologia!
    Però poi li ripiegavamo a mano.
    Ciao!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Mirto

Ho raccolto il mirto. Quest'anno erano 250 gr.  Tutti mi avevano consigliato di usarlo per fare l'omonimo liquore, ma alla fine ho d...