giovedì 4 settembre 2014

4 settembre

Oggi ho sbriciolato la Perilla raccolta e messa a seccare l'altro giorno.
Dopo una prima sbriciolata a mano l'ho passata dal colino di nylon.

Quello che è rimasto l'ho triturato col coltello. Si è polverizzata praticamente tutta.

Ho scartato giusto qualche briciolina di steli, ma fosse stato per me sarebbe andata benissimo.

Mi piacerebbe avere una mezzaluna, magari a lama doppia, per triturare le mie erbe, ma mi occuperebbe molto spazio. Anche il coltello va benissimo.

Ho sbriciolato anche la Balsamita glocalis


Ho raccolto le altre erbe aromatiche che unirò alla perilla per preparare i miei aromi.
Non ho mai gradito le erbe aromatiche, ma il mio mix mi piace.
Purtroppo non ho le foglie di carota.
Avevo seminato delle "carote a foglia commestibile" ma sono seccate durante l'estate.
A parte che ho sempre usato qualsiasi tipo di foglia di carota. Non essendo ancora deceduta ne deduco che tutte le foglie di carota siano commestibili.

Ho continuato ad estirpare chenopodio.
Sono arrivata alle piante medio-piccole.
Ho staccato le foglie buone, poi le ho ovviamente lavate, lessate e passate in padella.
Ho raccolto e preparato anche la melissa.
Assieme al chenopodio ci ho preparato le solite crocchette. Avrei voluto fare gli gnocchi ma non ne avevo il tempo.
Con l'acqua usata per lessare le erbe ho fatto il semolino. Buono, non so da quanti anni non lo facevo.

I fiori di zucchina sono per l'altra vicina.
La "sig.ra Attila" non si fa viva da tempo!
L'aspettavo ieri, di solito viene il mercoledì. Avrà notato che raccolgo e nascondo il grosso prima del suo arrivo?
D'ora in poi farà visite a sorpresa?
Lo dico sempre: non mi dispiace distribuire le verdure in più. Mi dispiace se i destinatari pretendono quantità esagerate, oppure cose che non ho, criticano la qualità ("Eh, ma a me il Chenopodio mica mi piace! Perché non semini i cavolini di Bruxelles?") o non gli sta bene che mi faccio le piantine da sola ("Ah, la Nadia sì che ha i bei pomodori! Lei prende le piantine al mulino!" Però intanto "la Nadia" quest'anno non ha raccolto nemmeno un pomodoro, io li raccolgo da giugno e ho ancora le piante cariche di frutti, tiè! e... vuoi mettere il sapore? Nonostante tutta la pioggia che è caduta ho pomodori così saporiti che non serve metterci il sale.
Poi non sopporto quelli che vogliono tutto già pulito/lavato/tagliato/cucinato, perché "tanto tu non hai niente da fare".
Che vadano al supermercato a prendere la lattuga in busta! Oppure alla gastronomia, o al reparto surgelati, dove la trovano già cotta.

Continuo a preparare le bustine di semi per gli Amici dell'orto e la Banca dei semi.
Il "Settembrino bianco inglese" è fiorito.
Qualche piccola novità nelle foto di oggi


7 commenti:

  1. ahahah, trovi anche chi ti fa arrabbiare ? hai proprio delle vicine..esigenti!!
    Ho fatto essiccare le foglie di zucchine..brontolando un po con Mauro che..non fidandosi ne ha portate a casa poche..domani rimedia, domandona all'esperta e quelle di zucca?le foglie intendo le posso utilizzare nello stesso modo?? non ti arrabbiare e lavora meno ^__^!!..a proposito il tipo della " spilla " è..signorino ^__^!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, io mi arrabbio facilmente! Sai che non ho un buon carattere.
      Poi la stanchezza mi fa peggiorare, e se mi vengono a dire: no, la voglio già pulita, tanto tu non hai niente da fare!!! GRRRRR!!!!

      Che io sappia le foglie di zucca non si mangiano.
      Alcuni mangiano le foglie di zucchina siciliana, che è una zucca. Si chiamano i tenerumi e sono ritenuti pregiati, ma a me non piacciono.
      Se riesco ti dò i semi di lagenaria (zucchina siciliana)

      Ahaha! Il tizio della spilla!!! Adesso non offenderti: le tue spille sono carinissime e io le trovo fantastiche ma... un "signorino" che assomiglia a una delle tue spille... non so se lo troverei affascinante!
      Ci credo che è rimasto signorino!
      Però deve essere simpatico e spiritoso.
      Ciao!

      Elimina
    2. Ah, ma fatti portare solo le foglie più tenere!
      Quelle vecchie, rinsecchite e con l'oidio non sono buone!

      Elimina
  2. ^_^..e io che pensavo di accasarti !!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciaooo, sicuramente il mio nick non ti dirà molto ma in uno dei miei vasi cresce splendidamente una tua pianta di perilla rossa.
    l'avevamo scambiata tramite zr e con piacere ho trovato questo tuo blog.
    non sapevo che la perilla si potesse essiccare, ma poi come la utilizzi?
    pian piano mi leggerò tutto quello che scrivi, sicuramente imparerò parecchie cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Certo che ricordo il tuo nick.
      La Perilla non ti abbandonerà mai più! Anzi, strano che cresca solo in uno dei tuoi vasi. Di solito riesce a crescere dappertutto, anche nelle fughe delle piastrelle (all'aperto)
      Quasi tutte le erbe si possono essiccare.
      La Perilla in particolare la mescolo con altre erbe aromatiche.
      Di solito secco tutto assieme, stavolta ho seccato separatamente.
      Il mix di erbe lo uso per condire un po' tutto: ci faccio una specie di brodo vegetale, per minestre, salsa, insalata di pomodoro... un po' tutto.
      L'uso "canonico" della perilla fresca è triturata e mescolata ai formaggi spalmabili.
      E' una parente del basilico, da sola puoi usarla dove di solito usi il basilico e poi decidi se ti piace.
      Grazie!

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Mirto

Ho raccolto il mirto. Quest'anno erano 250 gr.  Tutti mi avevano consigliato di usarlo per fare l'omonimo liquore, ma alla fine ho d...