domenica 30 agosto 2020

Plastilina

Ormsi si sa che io sono peggio dei bambini. Quando ho visto questi sacchettini di plastilina li ho voluti.

La consistenza è strana, difficile da maneggiare. 

La prima cosa che ho fatto è stata di allungare uno dei miei uncinetti portachiavi. 

Ne avevo bisogno, e così corto non era comodo. Il ricciolone alla fine è un espediente. La plastilina é difficile da modellare, continuava ad allungarsi e non sapevo come farla finita.

Poi ho trasformato delle ricariche in penne. 

Poi ho iniziato a ricoprire i piccoli tappini e il retro con dei fiorellini



Avevo anche dei portachiavi e mollettine, ma se li è presi un'amica. Alcuni sono questi:



La pasta è davvero collosa, dove tocca si attacca, così i progetti originali sono stati stravolti.

I ganci per attaccare i portachiavi li ho fatti sacrificando dei "becchi" di alluminio, gli stessi delle foto qui sopra. 

Il bello di questa plastilina è che da asciutta diventa soffice e gommosa, è adatta per fare le impugnature.

Penso che farò anche una soletta per le scarpe. Altro che quelle in gel.

sabato 29 agosto 2020

Verdure

 


Le zucche. Dicevo di loro: sono lì sopra! Non si vedono,  ma ci sono!

Ora si vedono. Seconda generazione dei semi di zucca Barucca di Parrafo. Non penso di averli fatti ibridare, perché non ho coltivato altre zucche. Spero che contengano dei semi ben maturi, al contrario di quelle dell'anno scorso. Quella nata in basso, che è ben gialla, spero che almeno lei ne abbia.






I fagiolini nani ritti, finalmente immortalati i fiori.





Ho raccolto un paio di peperoni. Consideriamo che li ho seminati tardissimo e che di solito ne fanno meno ancora. 



giovedì 27 agosto 2020

martedì 25 agosto 2020

Vanda 2006

Non è un nome commerciale. Non so cosa siano in realtà.

Produzione iniziata molto tardi, ma non è tutta colpa loro, li ho seminati davvero tardissimo.



Quest'anno sono i più saporiti.

Esempio di danno da cimici.





Domanda per gli esperti di connessioni internet.
Sto cercando di caricare queste tre foto da tre giorni, sono riuscita solo adesso. 
Velocità:



Perché se apro YouTube la velocità "schizza" a 100 KB? Niente di esagerato, ma quanto basta per vedere un video a bassa risoluzione senza interruzioni.
La connessione dovrebbe esserci o non esserci, non variare secondo come la uso. Credo.



 












venerdì 21 agosto 2020

Ifantria 😞

Guardo in su per decidere quale ramo potare e vedo degli ammassi di ragnatele. Mi sa che è proprio lei.

Andrà bruciata.







martedì 18 agosto 2020

La scoperta della crosta di formaggio

Ho comperato un formaggio di montagna, di quelli proprio "profumati".

La crosta era particolarmente scura, così l'ho eliminata subito. Ho pensato che forse sarebbe piaciuta ai gatti, l'ho messa fuori in una ciotolina. Poi è piovuto, la ciotolina si è riempita a metà di acqua, che si è presto trasformata in un ammasso blobboso dall'odore mefitico. 

Non potevo sottrarmi all'esperimento: lasciare il mostruoso intruglio al suo destino per un paio di giorni.

La mattina seguente c'erano delle limacce rosse e grandi che se ne nutrivano golosamente. Dopo un paio di giorni c'erano diversi cadaveri di limacce piccole e di tafani, e ho eliminato il tutto.

Direi che l'esperimento si potrà ripetere anche a casa. Chissà se le limacce autoctone dell'Orto di Iaia saranno anch'esse attratte dal disgustoso intruglio? Tafani non ce ne sono. 

Niente foto, tranquilli! Fotografo insetti di ogni tipo e neanidi di cimici, ma questo sarebbe davvero troppo disgustoso. . 

Meglio un panorama.


lunedì 17 agosto 2020

Ancora pasta madre



Sarà che ogni tanto cambio rubinetto, tra quello di casa e quello in montagna, il fatto è che ho decisamente perso l'occhio. Anche stamattina mi sono ritrovata un impasto colloso.
Non posso farne molto, perché ne uso una pallina piuttosto piccola, e nemmeno tutti i giorni. Se faccio troppo impasto poi inacidisce e si rovina. 
Oggi, vedendo questo impasto così colloso, mi sono ricordata che un'amica, tempo fa, per evitare la fatica di impastare e stendere la pasta, usava fare una pasta madre tra il liquido e il colloso, da impastare con una forchetta e da mettere in padella con il cucchiaio. Ho voluto provare. 
La pasta prometteva bene






 

E' anche lievitata, ma l'impasto così umido proprio non mi piace. 

Comunque avere una pallina di pasta madre in frigo fa sempre comodo. 
A Ferragosto ho ricevuto un invito dell'ultimo minuto. Non sapevo cosa preparare. Ho steso la mia pasta, e con una formina ho fatto dei "ravioli" ripieni con un pezzetto di formaggio. Poi li ho fritti. Tanto per non portare solo la bocca. 

sabato 15 agosto 2020

Ferragosto


 Buon Ferragosto da Iaia e dalla 'sua' falena Arctia caja. 


Identificata da foto sul web, chi ne sapesse di più, me lo dica!







Un ricordo di Paolo Basso, fondatore degli Amici dell'Orto, con una foto della Corsica, che tanto amava, vista dal suo uliveto.


http://lecaprettetibetane.blogspot.com/?m=1



Tricyrtis 'normale'!

Sembrava che quest'anno fiorisse solo la Tricyrtys Raspberry mousse.  Invece è semplicemente Fiorita prima.ora è il turno di quella norm...