domenica 10 agosto 2014

10 agosto

Ho scritto l'altro giorno che "non ci sono novità"
Sarà la stanchezza... Qualche novità c'è. Per esempio i fichi.
Da qualche giorno raccolgo fichi, preparo il succo di fichi e lo congelo.
Oggi ho finito lo spazio nel freezer e ho fatto la marmellata di fichi.
Il tutto senza semi. Ho scoperto che viene molto più buona, inoltre così la può mangiare anche chi non può mangiare i semi.
Prendo i fichi, tolgo il picciolo, controllo che siano buoni, li lavo.
Lascio la buccia.
Metto in una brocca e frullo. Poi verso la crema ottenuta in un sacchetto di tulle, separando i semi dal succo cremoso.
Ho una centrifuga, ma non la uso più. Questo sistema è più comodo e veloce. Lo uso anche per le more.


In questi giorni il lavoro è tantissimo.
Oggi ho raccolto la cicoria e i fiori di zucca, che ho dato a due vicine.
Ho preparato un riso con i fiori di zucca che avevo raccolto ieri e foglie di chia.
Non avevo il riso normale, avevo solo il riso "nerone"... ho usato quello.
All'inizio il colore era meraviglioso. Il nero-viola del riso Nerone faceva un bellissimo contrasto con il giallo dei fiori e il verde delle foglie di chia. Alla fine tutto era nero-viola. Una delusione. Forse si potevano cuocere a parte i fiori e distribuirli poi sui piatti, ma ho davvero troppo da fare. Stavo spremendo i fichi.
Comunque il gusto era buono. Questo riso necessita di una cottura molto lunga. Ho messo il fuoco al minimo e l'ho dimenticato. Buono.

Ho raccolto basella alba, rubra e anredera cordifolia.
Mi piacciono col riso, ma visto che il riso l'ho cucinato oggi farò una frittata.

Continuo a raccogliere e conservare semi, e ad estirpare erbacce.
Ogni tanto scatto una foto a qualche novità, ma non riesco mai a pubblicarle.
Per esempio oggi è fiorito il primo fiore di Tetragonolobus (pisello-asparago) E' di un bellissimo lilla.
E' una varietà tailandese.

Stasera ci sarà una bellissima luna, spero di ricordarmi.

4 commenti:

  1. Ciao Claudia,
    una cortesia come fai il succo di fichi e poi come lo usi?
    Qui ne abbiamo una quantità industriale e marmellate marmellate alla fine non se ne può più.
    Grazie
    Liliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima!
      Come dicevo preferisco fare il succo frullando la polpa e separando il succo dai semi con un sacchettino di tulle piuttosto che usare la centrifuga che, almeno la mia, sporca dappertutto.
      Lo conservo semplicemente congelato, e quando non ho più spazio nel freezer faccio la marmellata. Resta molto più dolce rispetto a quella con i semi, quindi serve pochissimo zucchero.

      E' molto buono uno pseudo gelato o sorbetto fatto frullando il succo semi congelato e rimettendolo in ghiaccio un paio di volte. Oppure avendo una gelatiera, ma non ce l'ho.
      Io uso solo succo, senza aggiungere altro, ma penso che un po' di zucchero o limone possa andare benissimo.
      I fichi fatti così, senza semi, li possono mangiare anche quelli che soffrono di diverticoli, diversamente non è consigliabile che ne mangino.

      Prova una volta la marmellata senza semi.
      Per me non è molto più laboriosa, perché avevamo l'abitudine di farla con i fichi sbucciati. Era un lavoro infinito sbucciare tutti quei fichi! E' molto meno faticoso frullarli con la buccia e separare i semi che sbucciarli.
      Io ho dei fichi neri molto buoni, viene di un bel colore violetto.
      Ciao!

      Elimina
    2. Il succo lo mangio anche scongelato, da solo come frutta, oppure con pezzetti di frutta diversa per fare una macedonia.
      L'importante è usarlo subito dopo scongelato. Io almeno non lo lascio lì perché temo sempre che possa ossidarsi o fermentare, così lo scongelo proprio all'ultimo.

      Elimina
  2. Grazie ottimo. Sopratutto per il gelato.L'idea di togliere i semi non mi era mai venuta proverò.Anche io faccio la marmellata con la buccia ne tolgo solo un po sopra e sotto.Devo dire che anche con fragole,more e more di gelso non tolgo i semi per la marmellata e vengono buonissime.Le marmellate per la nostra azienda sono un fiore all'occhiello apprezzate moltissimo.Seguo antiche ricette di casa mia, un po laboriose ,procedimento tutto a mano ma ne vale la pena dati i risultati.Abbiamo antichi alberi di fichi chiamati qui fichi melanzana splendidi per la marmellata poco zucchero ed anche loro di un bel colore violetto.
    Sempre un piacere dialogare con te.
    Liliana

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Torte veloci 2

Cuocendo in padella, occorre isolare e contenere il calore. In questo caso servono: una padella di ottima qualità, un fornello con fiamma o ...