lunedì 6 aprile 2020

Trapianti


La mia insalatina, pur essendo troppo fitta, cresce che è una meraviglia. La raccolgo tutti i giorni.

É affiancata da violette

Altre Violette invece crescono in una aiuola ancora completamente abbandonata. Queste sono viole laciniate.

Ho già trapiantato 5 o 6 piante di zucchine e due pomodori Serendipity striped. Lo so che è presto, ma per semplificare un po' la gestione dell'orto ho dovuto fare così.
Durante la notte copro le piantine con secchielli o vasi. Le gelate notturne sono ancora possibili.

Dalle foto non si nota, ma sia le zucchine che i pomodori sono piantati in buche piuttosto profonde, che riempirò man mano cresceranno. Ho l'esigenza di piantarle profonde per evitare che soffrono durante l'estate per la mancanza d'acqua. Essendo le piantine ancora molto piccole non ho alternativa, devo fare così e rincalzare in seguito.
Questa soluzione ovviamente è accolta con orrore dalla padrona dell'orto, che vorrebbe le aiuole tirate in bolla, e non certo piene di buche e di montagnole di terra che dovrà essere riportata in seguito

Da circa un mese ho trapiantato all'aperto le piantine di cavolo riccio di Feltre, nate dai semi avuti da Marino, di Blogredire  un gentile "amico virtuale" del quale al momento ho dimenticato l'identità 😞.


L'anno scorso l'aiuola accanto al posto auto era piena zeppa di "rucola" diplotaxis. Quest'anno là non ce n'è nemmeno una pianta. Chissà come ce n'è una nell'aiuola numero 4. Non me ne sto lagnando, io odio la puzza nauseabonda della rucola.

Il ghetto delle spinose.
È una pia illusione, quella di averle relegate in un angolo. Perché le Spinose continuano a spuntare un po' dappertutto.

Raccolta della bieta barese vernina. Essendo in serra, alcune piante stanno già andando a seme.

Le piantine di quel cavolo di cui ho dimenticato il nome, sono fiorite in contemporanea, sia quelle coltivate in serra che queste all'aperto.

Ho raccolto anche le foglie di Calamintha nepeta, oppure di Clinopodium ascendens. Un'intera congrega di botanici non ha potuto dirimere l'arcano. In ogni caso è meglio dell'origano e da anni lo uso come se lo fosse.

Aggiungo: ho trapiantato anche la lattughina

2 commenti:

  1. Ciao Claudia
    Scusami ma a meno che non mi sia rimbambito del tutto io non ho mai coltivato il cavolo riccio di Feltre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accidenti. Non resta che una soluzione, la rimbambita sono io. Me li avrà dati qualcuno che "ti assomiglia". Prima o poi lo ricorderò.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Tarli 😡

 Fotografati con Lente 60x