martedì 31 marzo 2015

Delusione

Ho guardato le foto dell'anno scorso.
La stagione fu molto più fredda, ma le mie piantine di pomodoro a metà marzo erano alte il triplo rispetto a queste.
Il sospetto di un tale fallimento mi è venuto sabato.
Al mercato c'erano piantine di pomodoro non altissime ma decenti, così mi sono ricordata che di solito le mie sono il triplo rispetto a quelle che si trovano in commercio. Ho controllato le foto ed è cosi: sono terribilmente in ritardo.

Oggi ho raccolto cicoria ed erbe miste per fare una minestra
Ho vangato ho iniziato a spargere la cenere, che ho avuto solo ieri e ho seminato i fagiolini malatini (o di Lucca o di s. Giuseppe) che per me sono una novità e i fagiolini Redland's green leaves già provati l'anno scorso.

Domande difficili: è così terribile mettere la cenere in primavera?
E' così terribile mettere la cenere non setacciata? alcuni piccoli pezzi di carbone possono dare grandi problemi?
Io l'ho avuta solo ieri e di solito non ce l'ho mai, così persone che se ne intendono si prodigano con critiche.
Io faccio come posso, penso che la perfezione potrebbe essere più dannosa rispetto ad un imperfetto "meglio che posso".

E' fiorita la Pieris.

Sono in attesa di una persona per uno scambio semi da tempo programmato.

Riepilogo piante a dimora:
Aiuola 1: 
tetragonia trapiantata che non penso attecchirà
carote

Aiuola 2:
Cavolo nero, fieno greco, senape, finocchio selvatico, fagiolini malatini, fagiolini redlands

Aiuola 3:
lupini, rabarbaro, aglio

Aiuola 4:
Radici di Soncino, cavolini di Bruxelles, zucchine del Friuli, gombo

Aiuola 1s:
Qui sta risorgendo la Balsamita. Trapiantati i tagete.

Aiuola 2 s: 
Puntarelle di Galatina, rapa marruzzullara, broccoletti all'olio, (non ricordo, aggiungerò) pastinaca (quella bianca, non le carote colorate)

Aiuola 3s:
patate vitelotte, scalogno

Aiuola 4 s:
bietole, borragine

Aiuola 5 s: 
Varie, Cavolini di Bruxelles, cyclanthera pedata.

Elenco provvisorio. Alcune varietà le ho dimenticate e spero di ricordarle per riuscire ad aggiungerle, poi  man mano trapianterò altro.





5 commenti:

  1. Secondo la mia esperienza la cenere la puoi mettere sempre ed anche non setacciata,almeno io faccio così.

    RispondiElimina
  2. Grazie. La metto così, e lasciamoli parlare.
    Visto che sei pratica, so che va particolarmente bene per i legumi, meloni (ma non li ho) e pomodori. C'è qualche tipo di verdura dove è meglio evitare di metterla?

    RispondiElimina
  3. Noi la mettiamo sia nell'orto che nelle piante da frutto ed anche sotto gli ulivi.Scaldandoci con stufe e caminetti a legna ne abbiamo in abbondanza.
    Il segreto è spargerla senza fare cumuli altrimenti non passa l'aria per questo anche se ci sono pezzetti di legna o di carbone è meglio fa' meno massa.
    Anche nel compost è utile.
    Io la polverizzo leggera anche sulle foglie dei cavoli ed altri ortaggi perchè allontana cavolaie, chiocciole o limacce ed altri sgraditi ospiti.Per
    cavoli,cucurbitacee varie e spinaci è ottima.Mai sulle acidofile.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Grazie!
    Non avendo nè stufa nè camino non c'è pericolo che io possa esagerare e fare cumuli.
    La sto spargendo leggermente in superficie sulle piantine già trapiantate e la mescolo al terreno dove devo ancora vangare.
    Se mi allontanerà le limacce farò salti di gioia.
    Acidofile non ne ho, quindi non corro pericolo di sbagliare.

    GRAZIE!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Torte veloci 2

Cuocendo in padella, occorre isolare e contenere il calore. In questo caso servono: una padella di ottima qualità, un fornello con fiamma o ...