lunedì 9 dicembre 2019

Biscotti, sapone e deodorante

In questi giorni mi sono sbizzarrita con le mie creazioni. Non sono contentissima, e non ho nemmeno avuto tempo di fotografare.
Resoconto:
-biscotti speziati: buoni ma duretti.
Dovrò sacrificarmi: mangiarli io e farne altri.
-saponi: alcuni belli, altri no, sono rimaste delle bollicine, ma sono abbastanza profumati ed erano molto duri già dopo poche ore. Considerato che sono fatti con olio di oliva è un risultato insolito.
Visto che a pensare male a volte si indovina... chissà se il mio "pregiato extravergine ottenuto unicamente etcetcets" sia davvero olio di oliva. 😦
Capisco che hanno ancora molto tempo per migliorare, ma per ora non fanno schiuma. Puliscono, lasciano la pelle morbida, ma niente schiuma. (lo so, il sapone andrebbe stagionato, ma quello che faccio io si può usare anche subito. Inoltre, siccome lo devo regalare, devo fare da cavia. Se non mi scortica dopo 10 ore non scorticherà nemmeno i miei amici che lo useranno dopo un mese.
-deodorante: e qui arriva dobbiamo parlare di Fluidi Non Newtoniani.
Vorrei fare il deodorante in formella anziché in polvere. Il risultato è incertissimo, anzi, sono quasi certa che la formella non si formerà ma resterà polvere.
Chi vivrà vedrà.

Siccome non ho fotografato nulla, allego un piccolo video di questo esperimento, dove mi diverto a sollecitare il mio deodorante. Non merita nemmeno di essere guardato, lasciate pure perdere.







2 commenti:

Grazie per il tuo commento.

Se non puoi cucinare i pizzoccheri

È sempre la solita storia: non posso mangiare cose integrali, con i semi, con i pezzettini...  però la pasta con le verdure si può fare.  An...