lunedì 9 febbraio 2015

La ciambella alla zucca

Dovrei seminare, ma non l'ho ancora fatto: non ho trovato delle vaschette adatte.
Nel frattempo ho iniziato a togliere le parti secche, almeno dalle piante in vaso, che sono al riparo nel portico. Le piante in terra sono quasi tutte sotto la neve.
Lo so, in città la neve si è sciolta da giorni, ma il mio orto è quasi tutto in ombra, soprattutto in inverno, così la neve non si è ancora sciolta. Col sole inizia a sciogliersi, e col gelo notturno si compatta: è diventata una crosta durissima.

Ho notato che una delle piantine di Hypericum inodorum magical red flame pare attecchita! Lo so, non è detto.



Ieri ho raccolto le foglie di bietole rosse e qualche foglia di cima di rapa.
Le bietole rosse sono davvero rosse! le foto non rendono. 
Per dare un'idea volevo mettere la foto di quello che ho cucinato ieri: le suddette bietoline e foglie di cima di rapa, con cubetti di zucca. 
E' diventato tutto rosso!  Ma c'era troppo vapore, dalla foto non si vede nulla.

L'acqua dove ho lessato le bietole l'ho usata per cucinare un risotto, che è diventato di un bel color rosa tramonto.
Un paio di giorni fa ho aperto una zucca. Ben poco saporita, e assolutamente non farinosa.
Il fatto che non sia farinosa per me non è un problema. Certo, l'avrei preferita saporita!
L'ho usata ugualmente: ci ho fatto una vellutata, come detto l'ho aggiunta alle bietole rosse, l'ho messa in una torta salata e in una ciambella.
La torta salata non l'ho ancora assaggiata, la ciambella è venuta buonissima.
Mi sono detta: come faccio la torta con le zucchine, quelle che diventano gigantesche e ti fissano minacciose, perché non dovrei farla con una zucca insipida?
Così ho preso la mia zucca e l'ho messa in pentola su fuoco basso, con un po' di acqua. L'ho lasciata lessare finché sono riuscita a sbucciarla. 
Aveva una buccia legnosa, impossibile toglierla da cruda. 
Poi l'ho ridotta a cubetti, ci ho messo succo e buccia di limone e zucchero e l'ho fatta asciugare. Proprio come faccio con le zucchine. 
Ho preso poi la ricetta del ciambellone all'acqua (se ne trovano diverse versioni su internet) ho ridotto lo zucchero perché ne avevo già messo nella zucca, ho aggiunto all'impasto i cubetti di zucca e ho infornato.
Si può utilizzare qualsiasi ricetta per torta a impasto molle, tipo torta di mele.
Nella torta di zucchine metto anche le uvette, ma ieri non ci ho pensato.
Se si mettono le uvette queste non devono essere ammollate, perché così contribuiscono ad asciugare l'umidità delle zucchine.
Mentre il mio ciambellone cuoceva pensavo: come possono le ciambelle riuscire senza buco, visto che si cuociono in uno stampo col buco? 
mi sono dovuta ricredere. L'impasto è talmente lievitato che la pasta è uscita dalla tortiera e si è riversata, appunto, nel buco. Per fortuna avevo messo un foglio di alluminio sotto alla tortiera, altrimenti quell'impasto fuoriuscito si sarebbe carbonizzato sul fondo del forno.

Qui a metà cottura, quando aveva ancora dimensioni normali e non era ancora debordata

Qui dopo aver tolto il "tortino" interno.

Buona. Non facevo una torta da tantissimo tempo, penso che ricomincerò.
(Spero di non dovermene pentire: di solito la prima torta che faccio dopo tanto tempo mi viene bene, se ne faccio un'altra senza aspettare tantissimo poi qualcosa va storto).



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Se non puoi cucinare i pizzoccheri

È sempre la solita storia: non posso mangiare cose integrali, con i semi, con i pezzettini...  però la pasta con le verdure si può fare.  An...