lunedì 23 febbraio 2015

Il risveglio del cavolo nero

In novembre avevo seminato due volte il cavolo nero, il 21 dicembre non era ancora spuntato niente così avevo ribaltato il terriccio di semina e avevo seminato altro cavolo nero, preso da una bustina più recente.
Ebbene, alcuni di quei semi sono finalmente germogliati.
Sono sparpagliati in giro per la serra e non sono bellissimi, ma ce l'hanno fatta.
Adesso ho una quantità incredibile di piantine di cavolo nero: questi "redivivi", quelli trapiantati in serra tempo fa e quelli ancora nelle vaschette.

Trovo graziosissimi i cotiledoni del Gombo





Simpatiche anche le microscopiche plantuline di Camomilla pellegrina. Come si può notare le ho annaffiate troppo.

Mi piacciono anche le fittissime piantine di senape di Luisa

Oggi l'ho diradata, perché era veramente troppo fitta.
L'ho trapiantata a ciuffetti, perché le piantine sono davvero tante, non ho spazio per trapiantarle singolarmente,inoltre ora che sono in piena terra saranno oggetto degli attacchi delle limacce. Spero che si salverà almeno una piantina ogni ciuffetto.
Qui quella trapiantata. E' ancora un po' "spettinata" soprattutto perché l'ho trapiantata in uno spazio difficilmente accessibile. Non è facile trapiantare lì in modo ordinato ma si raddrizzerà.


Le piantine di melanzane stanno mettendo la seconda foglia vera.

Si inizia a notare la crescita delle foglioline di Raponzolo, che erano sempre uguali.

L'Anredera cordifolia è rispuntata! E' mezza mangiucchiata dalle limacce, ma l'importante è che si sia salvata.


Aggiungo una pianta di Broccoloetto all'olio.

In questi giorni ho raccolto lattuga e borragine

Ho messo a pregerminare qualche seme di arachide, alcuni dei lupini presi per concimare gli agrumi e 3 grani di mais nero, avuti dalla banca dei semi.

Alcuni anni fa seminai un grappolo di semi di palma. Man mano tolgo le piantine più grandi ne spuntano altre.
Non posso tenerle, se vi interessano potete venire a prenderle.

6 commenti:

  1. Iaia ne verro'a prendere qualcuno io, ho da scambiare con iris e hemerocallis.

    RispondiElimina
  2. Che bello! Anche senza scambio.
    L'unico problema è che non posso spedirle, non saprei come impacchettarle.

    RispondiElimina
  3. Bello e buono il cavolo nero,a noi piace molto poi si conserva benissimo crudo congelato.
    Ciao
    Liliana

    RispondiElimina
  4. Sì, un ottimo ortaggio, e per me è una novità.
    Tra ritardi miei e nascite differite, con conseguenti risemine, alla fine sono nati completamente fuori stagione, ma ce la faranno.

    RispondiElimina
  5. Claudia vengo spesso dalle tue parti, cosi finalmente ci conosceremo!

    RispondiElimina
  6. Che bello! Le palmette sono tue.
    Spero che quando verrai la tua rosa sarà fiorita.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Se non puoi cucinare i pizzoccheri

È sempre la solita storia: non posso mangiare cose integrali, con i semi, con i pezzettini...  però la pasta con le verdure si può fare.  An...