lunedì 17 febbraio 2020

Parco della Besozza 1

Il parco della besozza è stato creato in un'ampia area un tempo agricola, che era stata resa  edificabile a colpi di tangenti e in seguito diventata  area di verde pubblico, ospitante piante autoctone e coltivazioni lasciate poi in campo, a disposizione degli animali.
Non sarà l'ottava meraviglia del mondo, e Le cascine sono in stato di grave abbandono, quasi completamente distrutte dal tempo e inglobate dai vegetali, ma  siamo contenti di avere questo parco a disposizione.  Per chi volesse saperne di più, mi sembra che una descrizione piuttosto completa del  progetto si possa trovare in questa tesi, dal cap. 5.1.
Tesi Jacopo Zurlo

Fotografato in diversi giorni ed orari.















Besozza e foschia












2 commenti:

  1. Solito motivo ricorrente: distruzione di aree verdi per becera speculazione edilizia.
    A pochi molti denari, a tutto il resto i danni (compresa la diminuzione di valore per gli immobili esistenti).
    Peraltro con numeri enormi di vani vuoti/invenduti.
    No grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso, siamo stati fortunati. Ora non ci vado da una decina di giorni, c'era troppa folla... speriamo che questo incubo finisca presto.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Mirto

Ho raccolto il mirto. Quest'anno erano 250 gr.  Tutti mi avevano consigliato di usarlo per fare l'omonimo liquore, ma alla fine ho d...