sabato 1 novembre 2014

1° novembre

Ho aperto un'altra zucca "tipo Hokkaido," quella verde chiaro, e questa è buona! Non asciuttissima,  (con tutta la pioggia che si è presa questa estate non lo potevo pretendere) ma dolce e farinosa al punto giusto, cioè non tanto da ingozzare. L'ho usata per gli gnocchi e cotta a cubetti in padella come contorno.
Ho raccolto cicoria, cavolo nero, che ho fatto in minestra, una piccola verza, che ho cucinato in umido con erbe aromatiche, curcuma e un cucchiaino di farina di ceci per addensare il brodo. L'ho accompagnata con formaggio.
Poi ho raccolto di nuovo la lattughina novella e la tetragonia appena spuntata.

Ho iniziato a vangare l'aiuola n. 2.
E' spuntata la cima di rapa quarantina.
Solo pochi chicchi di quel mais che avevo messo a pre-germinare hanno emesso le radici, e li ho trasferiti nella vaschetta.
Sono terribilmente in ritardo. L'amico che ha fatto con me l'esperimento della semina del mais da foglia ha già raccolto e mangiato le foglie.

Il piccolo geco continua a farsi vedere in queste sere così fredde, e a volte compare anche il pomeriggio. Gli adulti non si vedono quasi mai.

2 commenti:

  1. la bontà delle tue coltivazioni, non conosce soste stagionali!

    RispondiElimina
  2. Certo non raccolgo quanto in estate, ma non posso lamentarmi.
    Il sole è caldo, e la serra aiuta.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Tarli 😡

 Fotografati con Lente 60x