martedì 16 ottobre 2018

Reggi cavi (e altro)

Sto scrivendo nell'orto. Bella cosa lo smartphone. Se non ci fossero le zanzare sarebbe ancora meglio. Ma veniamo all'argomento. Ho visto in commercio delle barrette spugnose adatte a sorreggere i cavi nel momento in cui non vengono usati. Ho pensato di fare qualcosa di simile con materiale di recupero. Avevo della spugnetta da imballaggio, abbastanza spessa. Di solito è molto più sottile. Ne ho tagliato un rettangolo, Ho applicato una striscia di nastro biadesivo alto all'inizio e alla fine del rettangolo. L'ho arrotolato strettamente e ho praticato dei tagli, avendo cura di tagliare dalla parte in cui non c'era lo scotch biadesivo. Ci ho messo alcuni cavi, forbicine e scucitore.

L'ho incollato dietro al comodino. Molto comodo.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

26 maggio

Ben nascosto sotto a questa piantina di cui non ricordo il nome, c'è un Chamaecereus Silvestrii fiorito. Fave