venerdì 14 settembre 2018

Evviva!

Da stamattina sono la fortunata posseditrice di un fantastico seghetto da potatura a batteria.


L'ho già inaugurato, dando un bel taglio alla Tamerice. Ancora da rifinire. Negli anni la poveretta ha subito di tutto, vorrei eliminare le brutte cicatrici dei ripetuti tagli e vedere se ne esce qualcosa di aspetto  migliore. Sarebbe meglio farne talee ed eliminare completamente questa, me ne rendo conto.

Bene, questo seghetto aiuterà le mie povere mani e braccia doloranti nell'eterna battaglia contro l'incontrollabile crescita del fico-mostro.

7 commenti:

  1. Mi sembra proprio un acquisto giusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, con tutti i problemi che ho alle mani e alle braccia non potevo proprio più tagliare la legna a mano.

      Elimina
  2. Ciao Claudia,
    Scommetto che lo hai comprato al lidl,quasi quasi me lo compro anchio,quanto dura la batteria e sino a che diametro taglia,più o meno insomma,ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene sì, l'ho comprato al lidl. Lo aspettavo da tempo perché l'aveva acquistato un'altra delle autrici de Il giardino svelato e si era trovata bene. La batteria dura abbastanza, sicuramente più delle mie forze. Non so dire esattamente quanto tempo perché lo uso in modo discontinuo. La ricarica occupa circa un'ora. Si possono acquistare batterie di ricambio in caso di un utilizzo più intensivo. Dichiarano che si possono tagliare rami fino a 8 cm, ma io ne ho tagliati anche di molto più grandi. Ora ho comperato delle Lame di ricambio più lunghe così posso affrontare meglio i rami più grossi.

      Elimina
    2. Ti interessa una sega elettrica a catena usata pochissimo?

      Elimina
  3. Acquisto molto molto utile. Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Non potevo continuare a tagliare legna a mano con i problemi che ho alle mani e alle braccia

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Mirto

Ho raccolto il mirto. Quest'anno erano 250 gr.  Tutti mi avevano consigliato di usarlo per fare l'omonimo liquore, ma alla fine ho d...