martedì 30 dicembre 2014

La zucca senza semi.

I semi che avevo messo a pre-germinare nel panno umido e quelli che avevo seminato in vaschetta sono tutti spuntati, tranne i 4 semi di Ruscus.
Spuntato anche il cavolo nero. Il seme che avevo usato in precedenza e che non germinava avrà avuto dei problemi. Strano, perché di solito i semi non perdono la vitalità tutti assieme, semplicemente diminuisce la percentuale di nascite.
Intanto, nel cercare di farli germinare, ho perso tempo. Ora ho le piantine ma sono troppo piccole e per loro fa troppo freddo, non posso trapiantarle nemmeno in serra.

Intanto, a causa della mia pigrizia, ho rovinato i semenzali di "broccoletto all'olio".
Erano nati per primi, non c'era sole, così mi sono detta: "Non li porto in serra. Per una vaschetta sola... tanto non c'è il sole..." Così sono cresciuti lunghi lunghi ed eziolati.
Quando è spuntato il cavolo nero e il rabarbaro (per ora solo due piantine) ho iniziato a portare le vaschette in serra ogni mattina e a riportarli in casa la sera. Gli altri semenzali ne hanno tratto giovamento ma il "broccoletto" era sempre più esile. Così una sera li ho visti allo stremo e ho giocato il tutto per tutto. Ho racchiuso la vaschetta dei "broccoletti" in una ulteriore serretta in plastica e l'ho lasciata in serra anche la notte. Ovviamente le piantine non ne hanno tratto giovamento.
Il meteo ha dichiarato minime di -1 grado, ma non so come le abbiano misurate. Io so che a mezzogiorno, in serra, col sole, nonostante la doppia protezione, la terra dei poveri broccoletti era ancora un blocco di ghiaccio.
Sono anni che dico di voler comperare un termometro con memoria della temperatura minima e massima, e alla fine non lo faccio.

In questi giorni ho aperto una zucca e al suo interno non c'era nemmeno un seme. Non mi era mai capitato. Ero certa che le zucche non impollinate non potessero arrivare a maturazione.
Per esempio ho avuto una pianta di zucchina stranissima, nata da sola un paio di anni fa. Rampicante, produceva zucchine rotonde molto gustose. Ho provato a farle maturare per tenere la semente ma niente da fare: non contenevano semi e nessuna è arrivata a maturazione, a un certo punto marcivano.
Dicendo che era "senza semi" intendo dire proprio senza, Nemmeno l'accenno di piccoli semi non sviluppati, niente del tutto.
Comunque la polpa era buona.
Segnalo una "ricetta" che per me è una novità.
Ho lessato delle lenticchie rosse decorticate (che non avevo mai preso) ho aggiunto un po' di zucca e siccome era già tutto piuttosto sciolto, ho frullato. Ne è uscita una zuppa densa piuttosto buona, ma non la rifarò, perché io non potrei mangiare i legumi. E' stata una trasgressione.
Attenzione alle lenticchie: aumentano tantissimo. Con 60 gr. di lenticchie secche e una fetta di zucca, più aromi vari e sale, sono uscite 4 porzioni di zuppa densa e tre porzioni di minestra (fatta allungando il passato avanzato e mettendoci della pastina).
Direi che 10 gr. di lenticchie a piatto sono più che sufficienti.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Se non puoi cucinare i pizzoccheri

È sempre la solita storia: non posso mangiare cose integrali, con i semi, con i pezzettini...  però la pasta con le verdure si può fare.  An...