domenica 30 agosto 2020

Plastilina

Ormsi si sa che io sono peggio dei bambini. Quando ho visto questi sacchettini di plastilina li ho voluti.

La consistenza è strana, difficile da maneggiare. 

La prima cosa che ho fatto è stata di allungare uno dei miei uncinetti portachiavi. 

Ne avevo bisogno, e così corto non era comodo. Il ricciolone alla fine è un espediente. La plastilina é difficile da modellare, continuava ad allungarsi e non sapevo come farla finita.

Poi ho trasformato delle ricariche in penne. 

Poi ho iniziato a ricoprire i piccoli tappini e il retro con dei fiorellini



Avevo anche dei portachiavi e mollettine, ma se li è presi un'amica. Alcuni sono questi:



La pasta è davvero collosa, dove tocca si attacca, così i progetti originali sono stati stravolti.

I ganci per attaccare i portachiavi li ho fatti sacrificando dei "becchi" di alluminio, gli stessi delle foto qui sopra. 

Il bello di questa plastilina è che da asciutta diventa soffice e gommosa, è adatta per fare le impugnature.

Penso che farò anche una soletta per le scarpe. Altro che quelle in gel.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Mirto

 Quest'anno raccolto scarsissimo, ma comunque le poche e piccole bacche hanno lasciato un buon profumo in casa.  Ho preparato due piccol...