martedì 18 agosto 2020

La scoperta della crosta di formaggio

Ho comperato un formaggio di montagna, di quelli proprio "profumati".

La crosta era particolarmente scura, così l'ho eliminata subito. Ho pensato che forse sarebbe piaciuta ai gatti, l'ho messa fuori in una ciotolina. Poi è piovuto, la ciotolina si è riempita a metà di acqua, che si è presto trasformata in un ammasso blobboso dall'odore mefitico. 

Non potevo sottrarmi all'esperimento: lasciare il mostruoso intruglio al suo destino per un paio di giorni.

La mattina seguente c'erano delle limacce rosse e grandi che se ne nutrivano golosamente. Dopo un paio di giorni c'erano diversi cadaveri di limacce piccole e di tafani, e ho eliminato il tutto.

Direi che l'esperimento si potrà ripetere anche a casa. Chissà se le limacce autoctone dell'Orto di Iaia saranno anch'esse attratte dal disgustoso intruglio? Tafani non ce ne sono. 

Niente foto, tranquilli! Fotografo insetti di ogni tipo e neanidi di cimici, ma questo sarebbe davvero troppo disgustoso. . 

Meglio un panorama.


4 commenti:

  1. > Non potevo sottrarmi all'esperimento: lasciare il mostruoso intruglio al suo destino per un paio di giorni.

    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La scienza deve fare il suo corso. Potrei avere scoperto come debellare le limacce! 👑

      Elimina
  2. Limacce sono erbivore.
    Sono crepate di indigestione di proteine animali!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. So per certo che non lo sono. Se durante le ronde notturne (che ultimamente, per vari problemi ho saltato) schiaccio una limaccia sul vialetto, la notte seguente trovo il cadavere predato da altre sue simili.
      Non ho quelle rosse, ci sono le piccole scure, color della terra, e altre grandi maculate.
      A questo punto serve un'identificazione. Provvederò a chiedere.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Mirto

Ho raccolto il mirto. Quest'anno erano 250 gr.  Tutti mi avevano consigliato di usarlo per fare l'omonimo liquore, ma alla fine ho d...