sabato 7 settembre 2019

Panzerotti

Come mio solito ho iniziato con un progetto culinario e ho poi cucinato tutt'altro.
Volevo fare dei ravioli di borragine. Avevo già iniziato ad impastare la farina con un uovo, per fare la sfoglia, poi per una serie di motivi ho cambiato idea e, non volendo buttare l'impasto già preparato ci ho aggiunto del lievito madre e l'ho trasformato in una pasta lievitata.
Il ripieno è fatto con foglie di borragine, foglie di zucca cedrina (n.b. quelle che a me sono state date come zucca cedrina) formaggio e un uovo.



Temevo che ne sarebbe risultato un disastro, perché non sono un granché abile con le paste lievitate, soprattutto se con aggiunta di uova. Avevo addirittura pensato di friggerli... ma alla fine non mi posso lamentare del risultato.
La pasta era soffice e croccante, e si è mantenuta buona e friabile anche il giorno seguente.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Banca dei semi!!!

Finalmente è arrivato IL BUSTONE, come viene chiamato in gergo. L'ho trovato sul davanzale, lanciato dal mio postino acrobatico Nicolas....