giovedì 20 agosto 2015

Deludente assaggio di novità

Tante novità ma niente di entusiasmante.

La prima delle mie novità assaggiate in questi giorni è stato il pepino.
Succoso, fresco, leggermente dolce, ma niente di speciale.
Vedremo i prossimi.



Altra novità è la Pastinaca.
L'ho già coltivata, ma non aveva fatto le radici. 
Stavolta sono tutte stortignaccole mi ci sono. Ne ho raccolte una dozzina, le ho pulite, lessate e cucinate in una sorta di salsa fatta con farina di riso glutinoso, acqua, sale, olio, curcuma e formaggio. (Potendo mangiarla penso che una classica besciamella sia più adatta).
Così condite sono migliorate rispetto a quando le ho assaggiate solo lessate, ma non sono di mio gusto (troppo piccanti e amarognole) e penso di non seminarle più.


La peggiore delle novità è stata la zucchina marocchina. Orrenda. 
Ne ho cotto una parte in padella, la parte alta senza semi. .
Immangiabile. Certo era un po' troppo grossa. 
Scarto l'idea di lasciare maturare le prossime e usarle come zucche. Se ce ne saranno altre le raccoglierò piccole per vedere se sono migliori. Non credo che terrò la semente

La parte bassa l'ho privata dei semi e l'ho preparata a cubetti con zucchero, succo di limone e buccia. L'ho conservata in barattoli come una marmellata e la userò per fare dei ciambelloni dolci alle zucchine.

Considerazioni: una volta tanto sono migliori le solite vecchie e noiose verdure.

2 commenti:

  1. Ma come sono d'accordo
    le nostre solite vecchie.... tutto sommato sono sempre buone.
    Sperimentare ok ma con le nostre solite vecchie vai sempre sul sicuro
    e non ti "sbatti" per far crescere cose troppo diverse.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione.
    Pastinaca eliminata, ma darò un'altra possibilità alla marocchina, da raccogliere più giovane, e al pepino

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Chayote e fave

Credo di avere raccolto le ultime 4 zucchine spinose. Intanto, con l'aiuto di un'iscritta al mio stesso gruppo cittadino, ho acquist...