lunedì 30 maggio 2016

Maltempo


Sono sempre più in ritardo con gli aggiornamenti.

Oggi nuova esondazione del condotto fognario.
Benedetto il cordolo che isola l'orto da questi eventi, limitando il danno al solo fastidio di dover ripulire i vialetti in cemento.

Ho scoperto il suo nome: Sedum Blue spruce


Digitalis lutea. Molto più bassa dell'anno scorso, ma ugualmente bella.



Il fiore della misteriosa leguminosa, nata dai semi "da lanciare in giro per l'orto". 

La mia rosa da seme


Un'altra rosa rosa. Sara, se passi da qui, dimmi se la conosci. Non mi sembra una Queen Elizabeth.
Molto alta


Dianthus barbathus
Iperico


Altro colore di Malva zebrina
Le more di gelso
La fioritura della peonia quest'anno si è protratta molto a lungo.
Questi fiori si sono rovinati col nubifragio di oggi, altrimenti credo che sarebbero sbocciati.

5 commenti:

  1. Peonie fiorite!!!
    le mia non hanno neanche i sintimi dei boccioli

    RispondiElimina
  2. Davvero?!? Questi sono gli ultimissimi boccioli, la fioritura è stata insolitamente lunga.
    Questa è la foto del 7 maggio http://fioridiiaia.blogspot.it/2016/05/fioriture.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che qui da noi sia complicato per le peonie

      Elimina
    2. Le Peonie sono creature delicate e volubili. Questa pianta era della nonna. Fioriva sempre abbondantemente, e dopo la sua morte smise. La spostammo qua e là per decenni, per lei acquistavo appositamente le scorie Thomas, ma niente da fare. Finalmente qui pare avere ritrovato un suo equilibrio. Accanto a lei un'altra Peonia erbacea, datami da una gentile amica di internet.
      Quest'altra fiorì solo il primo anno, poi più nulla. Che non sia posto adatto per tutte le peonie? Che non ami la concorrenza?

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Torta salata

Con tubero e foglie di batata.  Le patate normali non mi hanno mai fatto impazzire, le patate dolci nemmeno, ma queste batate non dolci sono...