mercoledì 23 settembre 2015

Autunno

Fino a ieri il tempo era ottimo e in alcuni momenti si riusciva ancora a sentire troppo caldo.
Oggi è autunno, e poco dopo le 9 si è alzato il vento.
Non dovrebbe fare danni, perché la maggior parte delle piante erano secche e le ho eliminate, le rose erano invase dall'argide e le ho potate, c'è poco che si possa rompere.
Con questo vento non esco nell'orto, così ho tempo per mettere qualche foto dei giorni scorsi.

Nuove fioriture:

Tricyrtis hirta


Anemone Honorine Jobert


Le melanzane hanno -finalmente- iniziato a fruttificare

Rifioriture:
Dai semi caduti dopo la fioritura primaverile sono nate altre piante di Impatiens balsamina, che ora sono fiorite




Un po' striminzita, ma è rifiorita anche la Gaura


Non hanno mai smesso di fiorire i nasturzi (si intravedono nello sfondo della prima foto) e i tagete ricevuti da Liliana. Ho spesso avuto problemi con i tagete e sempre con i nasturzi, i suoi invece hanno avuto una riuscita eccezionale.
Sono tutti piccoli ma hanno tanti colori. Solo due esempi.





4 commenti:

  1. E' bello vedere qualche macchia di colore tra la desolazione generale che c'è nel resto dell'orto.

    RispondiElimina
  2. Sono felice che i tageti ed i nasturzi ti abbiano dato soddisfazione,erano semi un po' selvaggi perchè erano quelli raccolti dalle piante che semino nell'orto.

    RispondiElimina
  3. Ci volevano dei semi selvaggi, gli altri non resistono, qui da me!
    Anche io ho seminato quasi tutti i tageti nell'orto, alla fine delle aiuole dei pomodori.

    p.s. le lagenarie da seme sono ancora sulla pianta, a godersi gli ultimi raggi di sole.
    Speriamo bene!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Mirto

Ho raccolto il mirto. Quest'anno erano 250 gr.  Tutti mi avevano consigliato di usarlo per fare l'omonimo liquore, ma alla fine ho d...