venerdì 23 ottobre 2020

Promemoria

Cimare l'amaranto è vantaggoso. Consente un raccolto veloce ed abbondante in piena estate, e un ulteriore abbondante e veloce raccolto in autunno.

Tanto i semi non maturano, da me.


La produzione di una sola pianta cimata.

Accanto c'è l'amaranto decorativo, che trovai mi pare in giugno, abbandonato e completamente rinsecchito. 

4 commenti:

  1. Quando ero piccolo imperversava il famigerato colorante rosso amaranto E124.
    Una delle varie schifezze degli anni settanta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abitudine non del tutto svanita. In questa nostra epoca di grandi contrasti e fissazioni maniacali,accanto ai sostenitori del naturale fino alla morte, ci sono schiere di seguaci di quelle usanze americane che vogliono tutto stracolorato, dai fiocchi di cereali alle torte talmente decorate che nemmeno Michelangelo usava così tanti colori.
      Cocciniglie triturate o sostanze chimiche. Quali sono meglio o peggio?
      Io stasera non ci vedo, spero che il mio scritto sia comprensibile.
      P.S. ho trovato un racconto che avevo letto per caso qualche tempo fa
      https://www.marcogrippa.it/racconti/racconti-e124/

      Elimina
    2. Me_mi piacciono i colori naturali, senza trucchi cromatici o di altro tipo.

      Elimina
    3. Mi sembra un'ottima cosa. Con frutta e verdura abbiamo a disposizione tantissimi colori.
      Stendiamo un "telo pacciamante" su quei fiori a strisce e pallini che propongono in rete. Con tutti i fiori bellissimi che esistono, la gente vuole quelli che non esistono.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Mirto

Ho raccolto il mirto. Quest'anno erano 250 gr.  Tutti mi avevano consigliato di usarlo per fare l'omonimo liquore, ma alla fine ho d...