mercoledì 1 luglio 2015

Halyomorpha halys

L'eliminazione manuale di Halyomorpha halys sembra funzionare.
L'anno scorso ne ebbi tantissime e appena me ne resi conto mi dedicai allo sterminio sistematico.
Quest'anno, finora, ne ho trovate circa una dozzina in tutto, a diversi stadi di sviluppo ma mai sotto forma di uova nè al primo stadio, quando sono ancora raggruppate.
L'estate non è ancora finita e purtroppo avranno la possibilità di recuperare, ma al momento il sistema sembra valido, così voglio raccomandare a chi avesse un piccolo orto o giardino, tante cimici e tanta pazienza, di non lasciarle moltiplicare all'infinito, perché di anno in anno apparirebbero sempre più numerose, né di appestare le proprie verdure (ma nemmeno i fiori) con prodotti molto dannosi e poco efficaci.
Meglio provvedere subito.
Io prendo una piccola scatola o un bicchiere, lo metto sotto alla foglia che ospita la cimice e ve la faccio cadere dentro. Quando ne ho collezionate alcune capovolgo il bicchiere e le spiaccico.

2 commenti:

  1. Eliminazione manuale anche qui.
    Tutte le mattine giro di controllo.
    Sono meno dell'anno scorso,almeno fino ad ora.
    Io sono più perfida
    uso un bicchiere di plastica con un po' d'acqua ed abbondante spray da mosche
    muoiono subito e così nessuna ha via di scampo.

    RispondiElimina
  2. Oppure sono perfida io che le tengo nel bicchiere e le scuoto per non farle uscire.
    Muoiono spaventate. Le schiaccerò subito, senza aspettare di collezionarne alcune. Tanto adesso sono pochissime, non ha senso cercarne altre prima.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Banca dei semi!!!

Finalmente è arrivato IL BUSTONE, come viene chiamato in gergo. L'ho trovato sul davanzale, lanciato dal mio postino acrobatico Nicolas....