domenica 21 marzo 2021

Souvenir

Una volta i ricordi di viaggio consistevano in orripilanti soprammobili, ora forse si usano di più generi alimentari tipici e miliardi di foto e video.
Non lo so per certo, non sono molto pratica. Io dalla montagna ho portato delle piantine.

Un filo di erica, che si è salvato ed è  un pochino cresciuto.


Un filo di Arabis alpina (Cosi mi hanno detto) che cresce a vista d'occhio, ha già fatto un bel cespuglietto e anche un paio di fiorellini.


Sta rispuntando anche il parüch, Chenopodium bonus-Enricus.



Grande ma completamente immeritato successo ha avuto una talea di Melo. 
Me ne hanno dette di tutti i colori, perché volevo fare una talea di melo.  Ho infilato quell'esile bastoncino nella terra e non l'ho più guardato. Ieri stavo dando delle piante a una signora, ho visto questa e stavo quasi per dargliela. Non sono sicura al 100% che sia il melo, ma secondo me lo è, e ha delle radici enormi, almeno il doppio rispetto alla parte aerea. Siccome l'avevo già estirpata, ho pensato di metterla in un piccolo vaso, in attesa di capire come sistemarla al meglio. Infatti ho già troppi alberi, non potrei permettermi anche un melo.
Qualcuno che se ne intende, sa già  confermarmi se si tratta del Melo? Grazie

Secondo me fiorirà già questa primavera.

Mi ĝojas, ke la plantoj, kiujn mi alportis de la monto pasintjare, fartas bone kaj komencas vegetadi. Mi ne ricevis ilin en la arbaro, tri sinjorinoj donis ilin al mi el siaj ĝardenoj.


8 commenti:

  1. Ciao Claudia, io faccio sempre talee di alberi, specialmente di frutta. Metto il rametto in terra e copro con una bottiglia di plastica tagliata (tipo serra). Anche adesso sto cercando di riprodurre mandorli, ciliegio e baricoccolo. Per riconoscere la tua pianta bisogna aspettare il fiore secondo me, per quanto riguarda le piantine di lamponi oramai ci ho perso le speranze. Ciao e buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa ha fatto tutto da sola. Io sono arcistufa (voglio esprimermi in modo educato) di questi anziani che, non avendo niente da fare, passeggiano sulla stradina deridendomi qualsiasi cosa io faccia nell'orto, solo perché sono una donna e per giunta non affascinante. Se sapessero davvero qualcosa mi darebbero dei consigli utili, invece deridono e basta. Non è giusto che, solo per aver avuto la fortuna di raggiungere una certa età, si permettano di comportarsi male.

      Valentina, per i lamponi non c'è problema, Ne ho davvero o infinita. Ti avevo messo dentro tante altre piantine e delle bustine di semi, molte di quelle cose non le avrò più. Quando riesco ti rispedisco, stavolta faccio la raccomandata. Ti ho detto che io con le raccomandate sono sfortunata, ma proviamo.

      Elimina
  2. Ciao Claudia, stamattina è arrivato il tuo pacco. Purtroppo dopo 16 giorni le piantine sono messe proprio male (foglie marce, spero nella sopravvivenza delle radici). Ho già piantato tutto, tranne i semi. Credo di aver individuato i lamponi ma i bulbi di che piante sono?. Grazie di cuore per il regalo, io spero che tutte si riprendano completamente :)... Per quanto riguarda i tuoi vicini, ti consiglio di lasciarli perdere. Dove noi abbiamo l'orto hanno il terreno anche alcuni ragazzi che hanno studiato agraria, non ti dico quanti consigli (spesso inutili e sbagliati) propongono solamente perché hanno studiato (sai io poi l'ho studiato). Io mi fido solo di una mia cara amica che ha l'orto vicino al mio,i cui genitori erano contadini. Lei veramente sa tutto e quando qualcosa non la sa, semplicemente lo ammette e dice che è venuto il momento di imparare. Ti invierò anch'io alcuni semi e bulbi. Grazie ancora, è iniziata proprio bene la giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si suol dire, Alla buon'ora! I lamponi hanno il fusticino spinoso, dovresti riconoscerli da quello. Dopo tutto questo tempo Sinceramente non ricordo che bulbi Ti avevo spedito. Dovrei aver messo alcune varietà di aglio spontaneo e forse degli hemerocallis.

      In effetti tante persone che hanno studiato agraria o simili alla fin fine ne sanno davvero poco. In pratica stanno solo che bisogna usare un'infinità di prodotti chimici. Per un orto amatoriale io so che si può tranquillamente evitare.

      Guarda, al momento ho tantissimi semi che probabilmente non riuscirò a piantare. Cosa ne dici, magari i tuoi me li manderai più avanti, magari l'anno prossimo? Grazie ciao

      Elimina
  3. Va bene per l'anno prossimo :)

    RispondiElimina
  4. I generi alimentari hanno il pregio che spariscono nelle fauci.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Gnocchetti... verdi

Avevo avanzato un po' di patate vitelotte e batate. Ho messo assieme degli gnocchi, con aggiunta di albume e un po' di farina. Erano...