mercoledì 24 marzo 2021

Asparagi

 Oggi ho raccolto gli asparagi di provenienza Toscana, dono dell'ex quasi amico antipatico, quello che mi ha regalato tantissime piante fantastiche.

Non sono molti, ma in genere sono gustosissimi, e renderanno speciale il nostro risotto.



4 commenti:

  1. Io quest'anno ho comprato le zampe, speriamo che fra un paio d'anni escano anche nel mio orto. Poi ho anche piantato alcune piantine di asparago selvatico che ho trovato passeggiando in autunno a Punta Licosa(una piccola frana aveva smosso tutte le radici). Dalle mie parti si autodisseminano, speriamo. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli asparagi coltivati, non spontanei, li avevo ottenuti da seme ed erano buonissimi. Purtroppo non andrebbero mai raccolti tutti, circa la metà dei turioni andrebbe lasciata crescere. Un paio d'anni fa mia mamma li volle raccogliere tutti e le piante sono morte.
      Partendo dalle zampe velocizzi un po' l'entrata in produzione, ma anche da seme non c'è da aspettare moltissimo.
      Ora mi sono spuntate delle piantine di asparago che avevo seminato parecchio tempo fa. Non ricordo se avessi seminato semi di varietà spontanea o coltivata. Credo spontanea.

      Elimina
  2. Arriva la stagione degli asparagi, ora.
    Coltivi anche quelli, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ora vorrei estendere il terreno dedicato agli asparagi, vorrei seminarne altri di una qualche varietà coltivata o acquistare qualche zampa.
      Stamattina ne ho raccolti altri.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Gnocchetti... verdi

Avevo avanzato un po' di patate vitelotte e batate. Ho messo assieme degli gnocchi, con aggiunta di albume e un po' di farina. Erano...