domenica 27 dicembre 2020

Regali inusuali

 Mi hanno regalato tanti ombrelli rotti, e anche un ombrellone.

Prima erano una montagna di ombrelli rotti. Ora li ho quasi tutti separati dallo scheletro, ho scucito quasi tutti gli spicchi e li ho stirati, così sono diventati un sacco di ombrelli rotti. Una parte di ombrellone è quasi diventata un sacchetto termico per la spesa, visto che il tessuto ha l'interno metallizzato.


Con l'ombrellino che stava in cima all'ombrellone ho fatto una copertina antipolvere per la stampante.


Chissà se hanno scelto colori così freddi con l'intento di rinfrescare chi si sarebbe riparato all'ombra dell'ombrellone.


2 commenti:

  1. Una vita c'erano gli ombrellai che sono stati eliminati da ombrelli poco più che usa&getta.
    Lo chiamano progresso.
    Mah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai é tutto usa e getta
      Pensa che ci sono anche gli scovolini per il mascara usa e getta. Per non faticare a pulirli. Io non mi trucco, ma mi è capitato di vincerne un bel sacchetto, che uso per pulire le macchine per cucire. Mi basterebbero per tre secoli, se avessi a disposizione un tale periodo.
      Tra un po' saranno usa e getta anche gli esseri umani, forse. Hai presente quel romanzo di fantascienza dove le persone erano dichiarate ormai improduttive e quindi uccise al compimento dei 30 anni?
      Non ricordo il titolo.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Gnocchetti... verdi

Avevo avanzato un po' di patate vitelotte e batate. Ho messo assieme degli gnocchi, con aggiunta di albume e un po' di farina. Erano...