venerdì 26 agosto 2016

Prime semine di fine estate

Un paio di mesi fa avevo decido che non avrei più seminato. Non sto ad elencare nello specifico le ragioni, ma davvero non volevo più seminare, invece non ho resistito. Credo che, nonostante gli sconforti momentanei, la voglia di seminare mi tornerà sempre.
Pensando al terribile terremoto che ha colpito il Centro Italia, credo che solo l'avere la casa distrutta e l'orto pieno di macerie mi indurrebbe a rinunciarvi per sempre.
Così, senza nemmeno cercare se la fase lunare fosse favorevole, ho seminato due cavoli cinesi, due varietà di Brassica rapa subsp. pekinensis.

Qualche foto:


I pochi pomodori superstiti



La zucca sconosciuta, da tempo denominata "La zucca mostro".
Ha invaso tutto l'orto, si è infiltrata tra le file di pomodori, ha ricoperto il pittosforo, segue tutta la recinzione con i vicini e si è attaccata su rose e cetrioli.
Produce molti fiori, non tutti raggiungibili, perché crescono in posti inavvicinabili.
Lascio sempre i fiori femminili, se posso li impollino, ma le piccole zucche cadono sempre. 



Zephyranthes candida


Ornitogalum sempre in fiore
Anemone Mount rose

Liriope

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Gnocchetti... verdi

Avevo avanzato un po' di patate vitelotte e batate. Ho messo assieme degli gnocchi, con aggiunta di albume e un po' di farina. Erano...