domenica 16 giugno 2019

Capperi, che foglie!

Come dicevo qualche giorno fa, ho iniziato a raccogliere i capperi e a metterli man mano sotto sale.
Ho fatto anche l'esperimento con le foglie! Sono buonissime, così oggi le ho raccolte di nuovo.
Dopo averle lavate, le scotto in acqua, le metto poi in in vaso, cambiando l'acqua spesso per togliere l'amaro. Poi le faccio ribollire con pochissima acqua, sale, poco aceto e olio.
Fino all'anno scorso il destino delle foglie di cappero era quello di venire punte dalla cimici.
Da quest'anno le raccolgo finché sono belle e le mangio io.

2 commenti:

  1. Ecco un'altra pianta che mi piacerebbe coltivare,ma alla mia latitudine ho paura che sia difficile che resista,tu lo coltivi in vaso?
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao! Questa pianta è in terra in serra, e resiste da alcuni anni. Pare che il castello sforzesco di Milano sia completamente colonizzato da piante di cappero.

    Se avrò tempo ti racconterò tutti i torbidi intrighi intercorsi tra me e i capperi. 😂

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Torte veloci 2

Cuocendo in padella, occorre isolare e contenere il calore. In questo caso servono: una padella di ottima qualità, un fornello con fiamma o ...