lunedì 3 maggio 2021

Chiacchiere e sapone

Sono sempre impegnata, e ora ho deciso che smetterò di aiutare qualcuno. Chi a mio avviso non merita. Perché nemmeno ci provano. Stanno immobili a lamentarsi senza nemmeno provarci, e pretendono il mio aiuto. Anche io spesso sono disperata, ma mi arrangio, non infastidisco nessuno, faccio come posso e se non posso non faccio.

Però non è simpatico trascurare di fare cose mie per aiutare gli altri, soprattutto se poi nemmeno apprezzano il sacrificio.

Questi sono i miei buoni propositi, vedremo se li manterrò o se mi lascerò, come al solito, impietosire.


Sto continuando a trapiantare, sto seminando, sto vagando. Faccio crocchette con tutte le erbe spontanee commestibili che estirpo.  

Continuo a studiare l'esperanto.

Faccio il sapone.

La piccola saponetta nello stampino di fortuna, quello rosa, è esplosa 😫 e mi ha sporcato di sapone ancora caustico il sedile della macchina, e la giacca. Lo so, non è molto normale lasciare una giacca in macchina. Io soffro il caldo, non la indosso mai, così la lascio in macchina, giusto per dire che "ce l'ho" e per averla a disposizione in caso di arrivo di una perturbazione artica.






Esplosione a parte, è venuto molto bene.


Hodiaŭa resumo:
- Mi lacas helpi tiujn, kiuj ne meritas ĝin,
- Mi daŭrigas mian laboron en la ĝardeno,
- Mi faris bonegan sapon.
- Mi rekomendas al ĉiuj provi la arton de manfarita sapfarado.

4 commenti:

  1. Abbiamo intere parti d'Italia, specie al Meridione, disastrate dall'assistenzialismo.
    Meno aiuto = più stimoli.
    Chi non si dà da fare è giusto che non arrivi al benessere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui mi riferivo a casi selezionati e locali di parassitosi cronica, che si appoggiano a me. Alla tizia del caso più eclatante non ho più nemmeno telefonato.

      Elimina
    2. Problema grave e diffuso.
      Io lo trovo pure umiliante per gli assistiti.
      Mah, c'è un sacco di gente svalvolata in giro.

      Elimina
    3. Eh Sì. Io capisco i problemi altrui. Possono chiedermi aiuto perché si sentono soli, come scusa per avere compagnia. Oppure perché hanno problemi psicologici che realmente fanno sembrare inaffrontabili anche le più piccole sciocchezze. Però io non posso essere quella che salva il mondo. Non sono più in grado di prendermi cura degli altri, o comunque di tutti quelli che me lo chiedono.
      Ho grossi problemi di salute, e nessuno che mi possa aiutare . Forse de anche io iniziassi a piangere a destra e sinistra, qualche aiuta lo troverei, ma non credo di essere il tipo.
      Riguardo quelli che campano di sussidi statali ed elemosine varie, c'è chi davvero ha fatto tutto il possibile e si adegua alla situazione vergognandosi di non potere fare altrimenti, e Chi si vanta di essere furbo. Io per fortuna non ho mai dovuto chiedere, e anche se non ho reddito mi accontento di poco, di quel poco che posso permettermi.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Gnocchetti... verdi

Avevo avanzato un po' di patate vitelotte e batate. Ho messo assieme degli gnocchi, con aggiunta di albume e un po' di farina. Erano...