lunedì 21 marzo 2016

Alda Merini


Una grande donna, che non si lasciò annientare né dalle "ombre della sua mente" né dalle cure cui la sottoposero.






Perché t’amo e mi sfuggi,
pesce rosso di vita
umido dentro l’erba
palpitante nel sole?

Perché non ho parola
dura come la pietra
che ti ferisca a morte?

Così ti fermerei,
e potrei disegnarti
un arabesco sul cuore.

(Perché t'amo)









"C'era una manciata di semi odorosi
nelle mie mani per te"

Leggendo questo verso ho deciso di seminare oggi i miei semi più odorosi, quelli di basilico santo. Nonostante la luna non molto favorevole, tanto il basilico santo sopravvive alla fioritura. Vado a seminare!


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Fiori di fine giugno

  I semi di nicotiana stanno maturando. Per ora c'è solo un Lilium Stargazer. Ogni anno sempre meno. Questa Hemerocallis potrebbe assomi...