domenica 20 marzo 2016

Ecco la luna

...e la primavera anticipata!
http://www.focus.it/scienza/scienze/primo-giorno-di-primavera-equinozio-2016


I seminatori più lunatici hanno avuto la loro soddisfazione: il giorno perfetto per seminare i pomodori è arrivato.
Quest'anno sono - per i miei standard abituali - incredibilmente in ritardo con le semine così ho seminato in questo "magico" giorno gli ultimi pomodori della stagione.

Come alcuni ricorderanno, il più antipatico dei miei amici (quello che mi legge, e che sa di detenere questo titolo) mi ha fornito un ampio assortimento di pomodori speciali da provare. Anche un amico simpatico mi ha mandato un nuovo pomodoro prezioso.
Bello, mi piace provare nuovi pomodori! Ma è anche complicato farlo, perché non ho un latifondo, ho un orto-giardino dove l'estensione totale, che comprende giardino, orto, serra e bordura esterna lungo la stradina, ammonta a 70 metri quadrati.
Altro che overplanting! Ora non c'è quasi nulla, ma entro aprile arrivo al punto in cui se metto un altro seme l'orto me lo sputa in un occhio, così mi devo fermare.
Avendo tutte quelle nuove varietà ho dovuto rinunciare alla maggior parte dei soliti pomodori e con una sorta di malcontento ho dovuto riporre gran parte  delle bustine che avevo scelto per la semina, e rimetterle assieme a quelle a suo tempo già accantonate.
Ho seminato soltanto i Vanda 2006 e gli Ivo il grande.
Niente black russian, lanternini, corno di bue, white queen, dorati, perini gialli, serendipity, Q.B.,  Berna... niente.

Nel pomeriggio ho ricevuto una visita! La gentilissima Luisa!
Che bello. Grazie, Luisa!
Abbiamo parlato, tra l'altro, di zucchine trombetta, così ho seminato anche quelle.



Ho raccolto un bell'assortimento di erbe da cuocere e ho fatto un polpettone di verdura. Ho dimenticato di metterci il formaggio ma è venuto ugualmente buono.

Ho preparato anche una torta con zucchine marocchine, quelle che avevo conservato in barattolo la scorsa estate. Sembrava venuta semplicemente "bene" ma a un secondo assaggio si è rivelata la migliore torta che io abbia mai fatto, anche se leggermente dolce rispetto al mio solito.
Ricetta irripetibile, perché non peso mai niente. 



Ultime foto della Bergenia, che si sta ammorbidendo










Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Orto a Ferragosto

C'è poco, però lo scenario è meno desolato. I pomodori, il mirto e il piccolo mirabolano in vaso, che parevano morti, stanno gettando qu...