martedì 10 aprile 2018

Situazione orto

Un parziale aggiornamento. Tra l'altro le foto sono di 2 gg fa, non ho mai tempo per pubblicarle.

In serra:
Davanti gli avanzi dei cavoli cinesi. Gli altri li ho trapiantati all'aperto.
Dietro il Water convuvlulus, o spinacio acquatico. Le famose sub tropicali seminate in serra fredda in gennaio, Direi che stanno bene.



Cavolo rosso di Verona, lattuga, spontanee varie.
La maggior parte dei cavoli rossi li ho trapiantati all'aperto nei giorni scorsi.


Una delle due piantine di Zucca santa.




Melanzane e cetrioli




Bieta barese vernina





Cicoria, erbette, zucca da taglio ed erba aglina




La tetragonia dell'anno scorso, quella che sono stanca di raccogliere, e che da alcuni mesi sto proprio estirpando. Ormai c'è di tutto, e tra ampi vuoti e infiltrazioni estranee la tetragonia è in minoranza.





Le piantine di peperone acquistate. Anche io ho ceduto alla tentazione. Li ho seminati troppo tardi, i miei sono ancora piccolissimi. 



All'aperto
Le piantine trapiantate per ora sono piccole, tranne i cavoli cinesi e i cavoli rossi, che erano grandi ma li ho rimpiccioliti togliendo le foglie, per fargli sopportare meglio il trapianto.
Come piante adulte, all'esterno ho qua e là 3 piccole aiuole di cicoria


Poi c'è un'infinità di borragine e spontanee varie, (tarassaco, piattello, crespino, luppolo) tutte che crescono più velocemente di quanto io le possa tagliare.
Per esempio mi sono trovata invasa dalla Lactuca serriola. Ho iniziato a mangiare anche quella, che da giovane è considerata commestibile. Ebbene: è buona!

Nessun commento: