martedì 3 aprile 2018

Produzione semi di Carote

Per rispondere a un "Amico dell'orto" approfitto di questa pagina. Sarebbe infatti complicato, per me, inserire i link alle immagini nel commento di risposta, poi l'argomento potrebbe interessare ad altri.

Io spesso recupero i torsoli/germogli/cime delle verdure, mettendoli a radicare. L'ho fatto con i daikon, le carote, le verze, le radici di Soncino... In questo momento ho sul davanzale due cime di daikon e un torsolo di cavolo cappuccio rosso, che sta proprio emettendo i germogli che porteranno i fiori.
A volte il procedimento funziona, e le piante ottenute riescono a fiorire e a produrre semi, altre volte no.
Nell'articolo che ha dato inizio al tutto, Angelo descrive il suo metodo, che consente di ottenere la migliore percentuale di risultati positivi.
Amici dell'orto due - Semi di carota
Al contrario, il mio in realtà non è un vero e proprio metodo: taglio le cime o i torsoli delle verdure e, senza alcuna preparazione, li metto in acqua.

Nel mio commento all'articolo di Angelo, però, parlavo di un altro sistema, quello di lasciare le carote in terra e attendere che la natura faccia il suo corso. Metodo semplice, per pigri, ma non perfetto, perché le carote durante l'inverno potrebbero marcire, e perché si perde la possibilità di utilizzare la radice.

Leo vorrebbe sapere: "quanto tempo ha impiegato il tuo metodo (da che mese a che mese), e se magari durante questi anni hai ripetuto con successo?"

Purtroppo non posso rispondere.
Io semino le carote in qualsiasi periodo dell'anno, quindi non posso ricordare da che mese a che mese è durata la loro coltivazione. In genere fioriscono a inizio estate, da maggio a luglio, indipendentemente dall'inizio della coltivazione. Quando hanno superato un inverno, o un periodo di freddo sufficientemente intenso da far loro credere che sia passato un inverno, le piante iniziano a produrre il fiore.
Per fare in modo che ciò avvenga, è sufficiente scegliere delle belle piante di carota, evitare di raccoglierle, e sperare che tutto vada per il meglio. Posso dire che non è stato un caso sporadico, e che quasi ogni anno lascio un paio di piante di carote, nella speranza che producano il seme, sempre utile anche per scambi o per la banca dei semi.
Ecco qualche foto:

23 maggio 2011
28 maggio 2011

28 maggio 2011
3 giugno 2013
3 giugno 2013

1 giugno 2017
26 maggio 2017


1 giugno 2017
















Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

La prima batata

Forse anche l'unica, ma siccome l'ho trovata non appena ho scostato la terra, penso che ce ne saranno altre. Non credo di avere un r...