giovedì 12 aprile 2018

Grandine

Pioggia e grandine, notte e giorno e di nuovo  notte. Tuoni, vento, qualche minuto di sole e ancora tuoni, pioggia e grandine. Ho tolto le foglie triturate dal portico e pulito i vialetti per tre volte, poi ho desistito, tanto appena finivo ricominciava a grandinare. Ora sono chiusa in casa. Il rumore è ancora da grandine, o da pioggia molto forte.
Non credo che siano rimaste foglie, sulle piante e penso nemmeno molti fiori. Ce n'erano alcuni in boccio.
Ieri avevo tolto la copertura dalle aiuole di cicoria, sarà da buttare. Dovrò tagliare via tutto per favorire la ripresa.
Capisco che i veri problemi sono altri, però dispiace ugualmente.
Inoltre il cellulare con cui fotografavo si è bloccato, quindi per ora solo foto di repertorio.

6 commenti:

Antonella Favero ha detto...

Mi dispiace, ma vedrai che oggi con il sole i danni non saranno insuperabili la natura fa miracoli

Claudia ha detto...

Dai, si riprenderà quasi tutto.

Luisa Maccagnan ha detto...

Ciao, mi spiace!!! purtroppo in questo periodo il tempo sta dando il peggio...non guardo nemmeno più le previsioni :(, un abbraccio!!

Claudia ha detto...

Ciao Luisa! A me dispiace per le zucche che ti avevo promesso E che non sono spuntate.

Luisa Maccagnan ha detto...

Le zucche sono l'ultimo dei pensieri...io penso a tutto il resto!! a tutto il lavoro che hai fatto e, sopratutto, a quanto ti è costato...

Claudia ha detto...

Per i frutti di mirabolano non c'è rimedio, ma il resto si riprenderà presto. ♥