domenica 22 marzo 2020

Diamo fondo a tutto 'quelchec'é'

Con l'ultimo sacchettino di sesamo e di mandorle che avevo, ieri ho preparato il gomasio. Non avevo il sale fino, anzi, in realtà ce l'ho, ma è mescolato con il riso. Per evitare di setacciarlo e di restare senza, ho provato a tritare quello grosso.

È venuto perfetto per il gomasio. Il problema è che non l'ho misurato correttamente e il gomasio è risultato un po' salato. Mi durerà di più.

Per cena ho raccolto e lessato un po' di borragine. Ci ho aggiunto tutti i fondi di sacchetto che mi sono capitati sotto mano: il lievito  alimentare (finto formaggio vegano)  che girava da tempo, un paio di cucchiaiate di cous cous e un paio di purè in fiocchi. Ho legato con albume d'uovo. È proprio vero:  le polpette si possono fare con tutto.
Brutte come sempre, ecco le mie crocchette.


La mia amica Luisa le ha fatte graziosissime, a pallina, con fave secche ammollate, frullate con sesamo, prezzemolo sale e pepe, infarinate e passate al forno.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Faccio sempre polpette gobbolute e irregolari. Vedessi le belle palline tonde che ha fatto Luisa!

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Tarli 😡

 Fotografati con Lente 60x