mercoledì 13 agosto 2014

12 agosto

Scrivo in ritardo, ieri non ho proprio avuto tempo, ma ho una novità.
Ho assaggiato il Water convolvulus.
Assaggiato è la parola giusta. Non si è dimostrato molto produttivo e le piantine sono solo tre. Ho raccolto pochissime foglie e le ho messe in un risotto. Buono. Buonissimo profumo. Quando ho scoperchiato la pentola si è innalzato un gradevole aroma.
Spero che faccia come la basella rubra, che si è risvegliata solo dopo che ho raccolto le prime foglie.

Altra cosa nuova, per quesst'anno, ho fatto il ragu vegetale con gli steli di portulaca, tritati molto sottili.
Con le foglie ho fatto delle ottime crocchette.
E' un lavoro immane separare gli steli dalle foglie, soprattutto in questo periodo di conserve, dove ho così tanto da fare, ma la cottura di foglie e steli è molto diversa e cuocendoli insieme si avrebbero le foglie troppo cotte e gli steli troppo crudi.

Nel resto dell'orto continuo la manutenzione. Estirpo, soprattutto l'Enotera e le erbe infestanti, che con questa pioggia proliferano, poto le rose, caccia grossa a cimici (soprattutto Eurydema ornata e ventralis) chiocciole e limacce.
Il tempo piovoso probabilmente le favorisce.
Qui non ci sono più le grosse limacce rosse o marroni. Sono microscopiche. O quelle lunghe un paio di cm. ma anche pià piccole ancora. Sembrano piccole palline, grandi tipo grani di pepe. Piccole ma tantissime ed affamate! Certe piante, tipo pak choi, non hanno speranze.
Continuo anche a raccogliere semi.

Fiorito il ophocarpus tetragonolobus o fagiolo di Goa, Pisello-asparago.
Ancora non riesco a pubblicare le foto.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Orto a Ferragosto

C'è poco, però lo scenario è meno desolato. I pomodori, il mirto e il piccolo mirabolano in vaso, che parevano morti, stanno gettando qu...