martedì 4 giugno 2019

Il mistero della zucca orientale, più varie ed eventuali

Ogni volta che guardo le piante che dovevano essere Trichosanthes kirlowii mi faccio un'idea diversa.
Mi sembravano comuni zucchine a cespuglio, l'ho anche scritto un paio di giorni fa, poi ho visto internodi particolarmente lunghi e viticci, e ora mi sembrano zucche. Decisamente non Trichosanthes, ma comunque zucche. Buonissime anche raccolte acerbe.
Mah. Ora ho preso una pianta e l'ho trapiantata in serra, così se vorrà potrà arrampicarsi sulla struttura.

La serra... è sempre aperta, ovviamente, ma non ho ancora nemmeno iniziato a smantellarla.
Così nell'aiuola che le sta accanto non posso coltivare niente, perché rovinerei le piantine togliendo la copertura della serra. Si presenta più o meno così: Borragine in fiore che sto eliminando, viole, patate, melissa, crisantemi, Oenothera glazioviana, papaveri e Consolida. Non tutto è fotografato. C'era anche la rosa iceberg, che ho potato drasticamente.









Ci sono i papaveri avuti dall'amico Luciano, che gli insetti amano particolarmente. In questo fiore ci sono 6 Oxythyrea funesta e sotto a tutti una Halictus scabiosae.



Sulla stradina è fiorita l'Althaea ficifolia




Per stasera finiamo con una bella pianta di Partenio, e quella che dovrebbe essere una Medicago lupolina.






Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Pentatoma rufipes

Questa cimice dei boschi l'ho riconosciuta da me, Quindi l'eventuale errore è tutto mio. È una Pentatoma rufipes , che attacca gli ...