lunedì 23 luglio 2018

Cucumis sikkimensis, raccolti i semi (e sfogo isterico)


Sono pur sempre cetrioli, ma sono buoni, croccanti, produttivi. Ho conservato i semi, e ce ne saranno anche per altri, se li vorranno.


Arriviamo allo sfogo isterico.
Io sono fuori dalla Grazia di Dio. Non sopporto più niente e nessuno, soprattutto chi mi critica senza motivo.
Che problema vi fa se mi piace seminare?
Se semino i Cucumis sikkimensis anziché comperare le piantine di cetrioli comuni?
Se semino 10 varietà di pomodori di tutti i colori anziché comperare 6 piantine di un solo colore?
Se elimino le cimici a mano anziché irrorare con "la sua acqua"?
Se coltivo il fico e il mirabolano?
Capisco, gli alberi fanno ombra, ma l'ombra la fanno anche i muri dei vicini.
In più i fichi fanno golosissimi fichi, e i muri dei vicini non fanno niente.
Capisco, sono persone anziane, e gli anziani vanno sopportati, perché tra un tormento e l'altro ci possono insegnare tante cose, ma a tutto c'è un limite.
E le consuete forniture di insalata pulita, lavata e tagliata d'ora in poi, per chi critica, saranno un ricordo.
E i fichi, e le amole di Mirabolano, idem: ve le scordate. La mia verdura non vi piace? Me la tengo io.
E pure il rosmarino, ve lo scordate.
Perché mi hanno detto che la piantina di rosmarino del vivaio è meglio della mia. Ecco, comperatela al vivaio, che così siete più tranquilli. Ma un rosmarino profumato come il mio al vivaio non ce l'hanno.
Ne ho sempre in sovrappiù, ma piuttosto che continuare a fornirlo a chi me lo critica ci faccio il falò, che la cenere fa bene al terreno.

Altre persone che non sopporto più sono quelli che mi mandano le catene di s. Antonio, e ancora peggio quelli che me le mandano su Messenger, perché io non voglio installare l'applicazione e senza quella i messaggi sono più complicati da leggere.
Lo sappiamo tutti che è bello avere una spiaggia libera, ma sappiamo altrettanto bene che il relativo messaggio é una bufala: votare quella pagina non ci aiuterà ad avere più spiagge libere.
http://bufalepertuttiigusti.altervista.org/difendere-le-spiagge-libere/
E nemmeno i messaggi con i buoni sconto da 100 euro sono veri.
Questo è un esempio, ma me ne arrivano per più o meno tutti i negozi possibili e immaginabili.
http://bufalepertuttiigusti.altervista.org/bufala-messaggio-whatsapp-conbuono-sconto-100-hm/
NON girate il messaggio con scritto: "è vero!!! Io ho già riscosso il buono!!!!"
Usate il cervello, per favore.
Girare un messaggio con scritto "Io l'ho già preso" quando non avete preso e né mai prenderete nulla denota, come minimo, scarsa intelligenza.
Chi mi manderà ancora questo genere di roba verrà cancellato, e ho già iniziato a farlo.

Lo sappiamo tutti che anche se ti è comparsa l'immagine "sei il milionesimo visitatore! hai vinto la 500!"  non hai vinto un bel niente. E' inutile che ti vanti di avere vinto. Io ti faccio presente la triste realtà perché tu smetta di vantarti e di farti deridere da tutti! e come ringraziamento mi insulti.
Prima o poi capirai da sola che la macchina non l'hai vinta. Voglio vedere poi cosa andrai a raccontare in giro. Probabilmente dirai che l'hai venduta?

E non sopporto quelli che mi mandano mail con i virus. Che se li avviso mi dicono: che divertente!!!
Se ti diverti ad avere il computer infetto e ad infettare anche gli altri, divertiti da solo, io ti blocco.

Non sopporto più chi mi dice che sono appiccicosa e il giorno dopo mi s'installa in casa e non se ne va via più nemmeno a cannonate. Poi... appiccicosa io che non so più come evitare di incontrare gente?

Non sopporto più quelli che criticano se tengo le finestre aperte. Voi tenetele come volete, io voglio che in casa mia circoli l'aria, anche se fa caldo. Io al chiuso muoio, quindi apro.

Non sopporto quelli che mi dicono che dovrei fare la dieta. Che ci crediate o meno sono a dieta da tutta la vita. Se mangio meno di così svengo, e non è una supposizione, mi è già capitato. Sono svenuta per un anno, ora ho scelto di sopravvivere molto grassa piuttosto che morire mediamente grassa.

Non sopporto più quelli che si invitano a pranzo e mi dicono 10 volte: ma che bello! io mangio e tu lavori. Se vi invitate a pranzo, considerando anche che io mangio un decimo di voi, siate almeno discreti.

Non sopporto più quelli che mi chiedono ripetutamente di fare questo o quello o di aiutarli a farlo o di spiegare loro come farlo, e poi non si decidono mai.
Io ho molto da fare. Sono impegnata e ho anche difficoltà per i miei problemi di salute.
Se mi chiedete aiuto sono disponibile, ma allora permettetemi di darvelo, questo aiuto.
Non sopporto più che, oltre all'aiuto, devo continuamente "levarvi il cappello" e chiedere se oggi è il giorno giusto per farlo. Che poi si va a finire che improvvisamente avete urgenza e pretendete proprio quando io non posso.

Sarà che sono vecchia e inacidita? Sarà, ma io non sopporto più nessuno.
Quando sbaglio me ne rendo conto da sola, e accontentare gli altri non mi interessa, tanto più che accontentare o farsi apprezzare da tutti non è possibile.

Rompiballe avvisati: d'ora in avanti datevi una regolata, perché "la" Iaia è esaurita e non sopporta più nessuno.



6 commenti:

liliana ha detto...

latito da tempo per motivi che non ho voglia di raccontare
ti seguo sempre
ora con tutte le mie forze sono ASSOLUTAMENTE in pieno accordo con te
non mollare il mondo è pieno di rompi,e lo scrivo, coglioni
un bacio Liliana

Anonimo ha detto...

A volte la gente è così fastidiosa che viene la voglia di mandarli a quel paese poi prevale il buon senso e si fa finta di non sentire però le conseguenze devono esserci, quindi fai bene a non dare nulla a chi critica, può darsi che imparino ad essere più intelligenti. Valentina

Claudia ha detto...

Liliana! Che bello, sei tornata! Io ti avevo scritto un paio di mail ma non avendo ricevuto risposta non ho più osato, per timore di disturbarti. Spero che il brutto periodo sia finito e che presto ci potremmo risentire
Il mio sfogo è servito a qualcosa allora!

Claudia ha detto...

Grazie Valentina, Sei sempre molto carina e gentile. Io cerco sempre di essere paziente, ma alla fine arriva il momento in cui non ne posso più, e assieme agli storici ne vanno di mezzo anche le persone che hanno iniziato a rompere da poco.
Però lamentarmi qui mi hai fatto bene, questa mattina mi sentivo già un pochino più paziente rispetto a ieri.
:-)

liliana ha detto...

Siii!! carissima il tuo sfogo mi è servito molto
certo che ci risentiremo con grande piacere

Claudia ha detto...

Liliana, tra qualche giorno ti spedisco il semi che ti avevo promesso