mercoledì 18 luglio 2018

Black russian palliducci e (forse) caroselli

I pomodori Black russian saranno anche palliducci, quest'anno, ma sono buonissimi. Forse troppo succosi, ma di sapore eccezionale.
Oggi avevo intenzione di preparare un'insalata con pomodori, un cetriolo e tonno.
I pomodori erano così buoni che ho evitato il tonno, li avrebbe peggiorati.
Ho messo un pochino di sale, giusto perché il cetriolo si sa, è insipido per natura, e ho accompagnato con una simil-piadina fatta da me. Buonissimo.
I primi pomodori entusiasmanti della stagione.
Niente foto. Tanto erano pomodori a pezzetti con cetriolo a pezzetti, niente di nuovo.
Troppo buoni per smettere di mangiarli e fotografarli.
Ho però una foto di repertorio del cetriolo


Un gentilissimo amico virtuale mi aveva mandato dei semi di Carosello.
Come con tanti altri semi ricevuti, non ho avuto un gran successo. Ne erano nati tantissimi ma le plantuline sono state divorate dalle limacce. Le ho seminate tre volte ed ogni volta hanno subito la stessa sorte. Sono rimaste solo alcune piantine in un vaso, probabilmente inaccessibile agli stramaledetti gasteropodi. Io penso che si tratti proprio dei Caroselli
Spero ora in qualche frutto.


4 commenti:

j.sparwasser ha detto...

Ciao Claudia,

Dalle foglie direi che è una pianta di carosello.

-Giuseppe-

Claudia ha detto...

Vero che sembra proprio carosello? Con quelle belle foglie rotonde? Certo sono molto in ritardo, perché si sono salvati quelli della terza semina.

j.sparwasser ha detto...

Ciao Claudia,

Quanto ai tuoi Black Russian, so che non vanno esposti troppo al sole diretto. Ma il fatto che siano pallidi, non può dipendere dal fatto che comunque erano troppo in ombra?

-Giuseppe-

Claudia ha detto...

Mah, probabilmente si sono ibridati. Ero addirittura in dubbio che fossero quei pomodori "brutti" di B. perché non hanno la forma tipica.
Si saranno ibridati con un cuore di bue rosa.