venerdì 14 aprile 2017

Erbe amare

Ho raccolto dei germogli di Ruscus, che coltivo sulla stradina e qualche foglia di Tanacetum balsamita, Erba s. Pietro.
La quantità è piccola, ma bisogna considerare che sono erbe amare e che le mangio solo io. Le ho messe nel risotto e ne faccio porzioni piccolissime, non posso mettere grandi quantità di erbe amare o il mio risotto diventerebbe amarissimo.

Ho raccolto qualche piccolissimo asparago selvatico dalla piantina che mi diede qualche anno fa una cara amica. Pochini, ma per me una soddisfazione

Non raccoglierò invece il Muscari comosum, alias Cipollaccio col fiocco o Giacinto col pennacchio.
Ne ho solo due piantine e non credo che mi piaccia. Anche questo è un regalo di un amico.






Qualche altra foto:
L'aquilegia più scura

Aquilegia

Aquilegia

Ciclamini


Fiori vari nel "giardinetto"


Rosa Old blush



Nessun commento: