domenica 12 febbraio 2017

Bucce di melone in agrodolce

Ho la fortuna di avere tante amiche creative.
Di solito trasformavo in compost le bucce di melone gialletto, ma una delle amiche più fantasiose mi ha suggerito di prepararle in agrodolce.

La parte difficile: togliere la sottile buccia esterna gialla. Si può fare con un pelapatate, ma è un attrezzo un po' difficile da usare, per me, e la buccia di melone è duretta.
La parte noiosa: tagliare il tutto a dadini
La parte lunga: cuocerli in acqua, sale, aceto, olio, foglia di alloro e/o aromi vari. Sono abituata a fare i cetrioli in agrodolce, e quelli vanno solo sbollentati velocemente per sterilizzarli senza renderli mollicci.
Le bucce di melone al contrario devono cuocere.
Pur non essendo dolci sono comunque più zuccherine dei cetrioli. Se non si desidera un dolce spiccato si può fare l'agrodolce senza aggiungere zucchero. 😉


Un'altra cara amica mi aveva suggerito di non mettere olio nell'agrodolce. Io non condisco nemmeno l'insalata, ma nell'agrodolce non so rinunciare a un po' di olio.




La seconda volta li ho cotti più a lungo e sono venuti meglio.
La mia amica prepara anche la marmellata, ma io preferisco limitare l'assunzione di cibi dolci, così non ci ho nemmeno  provato.



p.s. la marmellata si fa con cubetti di scorza di melone sbucciati, succo e buccia di limone, e zucchero.














Buoni, da provare.

2 commenti:

  1. uhmmm, interessante, ma dopo i vasetti vanno sterilizzati? grazie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sí, io li sterilizzo. Riempio i vasetti con il melone e la salamoia calda, poi li metto a sobbollire (senza coperchio!) forno a microonde, in modo che anche all'interno e il prodotto raggiunge la temperatura di 100 gradi. Chiudo, metto a raffreddare lentamente ricoprendo il tutto con stracci e scatoloni. Ovviamente puoi procedere col metodo tradizionale, ossia chiuderli e poi metterli a bollire nel pentolone pieno d'acqua.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

La prima batata

Forse anche l'unica, ma siccome l'ho trovata non appena ho scostato la terra, penso che ce ne saranno altre. Non credo di avere un r...