domenica 31 gennaio 2016

Zucca e verdure

La mia nuova ricetta per la zucca.

Le mie zucche sono troppo dure e non riesco a spiralizzarle.
Ho pensato di aggirare il problema tagliandola a fette sottilissime con l'affettatrice, massimo un paio di millimetri. L'operazione va eseguita con calma, perché sono dure e occorre fare attenzione a non forzare troppo o bloccare la lama.
Poi sovrappongo alcune fette e le taglio a bastoncini. Non ho avuto molta pazienza e non sono regolari.
In una padella ho messo cipolla e acqua. Non ho messo olio perché poi ci ho aggiunto un po' di tetragonia avanzata che conteneva già un po' di olio, non ne volevo mettere altro.
Essendo già cotta la tetragonia non doveva cuocere molto. Per creare un po' di salsina che permettesse la cottura della zucca ho aggiunto un cucchiaino colmo di farina di riso glutinoso sciolto in un bicchiere di acqua, ma la padella era larga e l'acqua si è asciugata subito, ne ho aggiunto un altro.
Chi può usare il latte ci può mettere una besciamella. Gomasio e grana, la farina di riso è insipidissima e la zucca è dolciastra. Senza gomasio sarebbe immangiabile.
Ho aggiunto i bastoncini di zucca

e ho lasciato cuocere qualche minuto.


Secondo me è un'ottima soluzione, ci è piaciuta. Penso che la farò anche con l'aggiunta di pasta

Non ho pesato questa grossa zucca, perché non l'ho aperta io, ma ho pesato i semi, un kg e mezzo! Con parte dei semi ho fatto i biscotti.
Se mi ricordo di portare lo smartphone quando salgo li fotografo.

Nessun commento: