mercoledì 31 marzo 2021

Oggi ho fatto faville

Oggi (è passata la mezzanotte. Quindi è successo tutto ieri. Non sto a correggere tutto, altrimenti faccio dopodomani.)

Ieri ho 'visto' un paio di forbici che mia mamma tiene appese in cucina da chissà quanti anni. Non le avevo mai nè considerate nè "guardate". Stamattina le ho viste e provate, e non tagliavano assolutamente. Qui si usa dire che tagliano a martello. 

All'inizio ho provato ad affilarle con la mia solita pietra cote, ma il materiale è troppo duro e io non avevo forza sufficiente.

Così ho voluto provare ad accendere, per la prima volta in vita mia, la mola da arrotino che abbiamo in 'officina'.






L'aspetto delle forbici ora è pessimo, perché io non sono pratica del lavoro e non ho avuto la mano abbastanza ferma, però ora tagliano perfettamente molti materiali,  anche il tessuto degli ombrelli. Il lato negativo è che non le posso più buttare via. Se continuo a riparare cose, non me ne potrò mai liberare.

Poi ho affilato anche un paio di coltelli.


Vi scias, ke mi ŝatas eksperimenti. Hodiaŭ mi trovis malnovan tondilon, kiu tranĉis "tiel martelo". Mi akrigis ilin per vera muelila rado. La aspekto estas terura, ĉar mi ne kapablas akiri tondilojn, kaj mi neniam antaŭe uzis muelilon, sed nun ili tranĉas multajn materialojn perfekte.


3 commenti:

  1. Ho un amico arrotino, originario della valle degli arrotini, la val Rendena, che ha appreso l'arte da suo padre. Proprio tutto tradizionale! :)

    RispondiElimina
  2. Dopo l'affilatura a mola egli ha ancora uno o due passaggi con un altro strumento/i per sistemare il filo (vado a memoria l'arrotino è lui e causa blocco pandemico tra regioni è molto tempo che non gli porto alcunché da affilare!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dopo lo passo con una normalissima pietra cote, quella che si usava una volta per affilare le falci. Praticamente dopo questa affilatura ho fatto quello che di solito faccio senza: di solito affilo solo con la pietra cote. Purtroppo io non conosco bravi Arrotini, per cui i miei coltelli e forbici si devono accontentare di me e della mia cote.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

La prima batata

Forse anche l'unica, ma siccome l'ho trovata non appena ho scostato la terra, penso che ce ne saranno altre. Non credo di avere un r...