martedì 28 marzo 2017

Scatophaga stercoraria

Questi "brutti" insetti si vedono raramente, da queste parti. Il nome indica che le larve e occasionalmente gli adulti si nutrono di escrementi. In genere gli adulti sono predatori (non ho trovato di quali specie) oppure si nutrono di nettare, infatti li trovo spesso sui fiori.
Se la temperatura è favorevole le uova si schiudono in poche ore e in due-tre giorni la larva completa lo sviluppo. Quando il tempo è freddo il processo è molto rallentato.




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

26 maggio

Ben nascosto sotto a questa piantina di cui non ricordo il nome, c'è un Chamaecereus Silvestrii fiorito. Fave