giovedì 18 settembre 2014

Chissà chissà chi sei

Per la serie "domande difficili" ecco una nascita tardiva.
A m sembrano girasoli, ma ho seminato solo i nani in piena terra, ed erano nati nel periodo giusto.



6 commenti:

  1. Carissima, in ogni caso e comunque credo che anche per te una piantina che nasce, anche se non identificata sia una meraviglia.
    Buona notte.

    RispondiElimina
  2. Sono contenta, certo! Ma che futuro posso offrire a una piantina nata a metà settembre?

    RispondiElimina
  3. Non disperare forse il buon tempo ci aiuterà

    RispondiElimina
  4. ciao..è una piantina coraggiosa!! ha deciso che era ora di metter fuori il capoccino..e ammirare il sole!! sto studiando una mini sera per i miei spinaci sul balcone non sono mai stati cosi' rigogliosi uno è tutto pieno di delicati fiorellini rosa....baci

    RispondiElimina
  5. Ah, sì, la Basella rubra!
    Poi ti farà delle bacche dal succo violaceo, con dentro i semi.
    Da me in serra non resiste, ma sul balcone è diverso. C'è il caldo della casa, il muro che le ripara... Prova, potrebbero farcela.

    Io come serra da vaso ho provato... sai quei mega bottiglioni di acqua dei distributori, quelli che mettono nei negozi o negli uffici?
    Non li recuperano, li buttano via.
    Ognuno è fatto con tanta tanta plastica, perché sono belli pesanti. Ne ho recuperati un paio di quelli trasparenti, tagliando via il collo e ottenendo dei cilindri. Messi sopra ai vasi fanno da serra. Attenzione che non prendano il sole, altrimenti le piantine lessano. Sono molto molto isolanti. Poi si mettono e si tolgono in un attimo, non hanno bisogno di sostegni e consentono di recuperare plastica senza usarne dell'altra. Ci si può ricoprire anche il vaso.

    RispondiElimina
  6. che bella idea...devo pensare a dove posso recuperarli, al momento non mi viene in mente nessun negozio..

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento.

Tarli 😡

 Fotografati con Lente 60x