domenica 31 luglio 2016

Verna orange

Sto finalmente iniziando a raccogliere i pomodori.
Quest'anno poche buone novità. Diciamo che sono un po' pignola, riguardo i pomodori, così mi lamento di avere tanti pomodori con la buccia dura e non molto saporiti.
Non condisco in nessun modo i pomodori, quindi ho l'esigenza di avere pomodori saporiti. D'altra parte, se li volessi insaporire con olio, aceto, sale, aglio, aromi e quant'altro, potrei evitare la fatica e acquistare i primi che capitano.
Della buccia dura me ne farò una ragione: si conserveranno più a lungo, e al limite li sbuccerò.

Il Verna orange non presenta questi difetti.
Purtroppo ha fatto solo un paio di frutti, e nemmeno tanto grandi, ma la polpa è consistente e saporita, proprio come ci si aspetta da un Cuore di bue che si rispetti.



Si tratta di un'antica varietà originaria dell'Indiana.
Per fortuna i pomodori gialli stanno tornando di moda, e questi sono dei veri pomi d'oro, ottimi in insalata, bellissimi se serviti con varietà di altri colori.









I semi sono pochissimi





Qui una descrizione
http://tomodori.com/fichephoto.php?nom=Verna%20orange












.........................................

Ho un'altra pianta che fa frutti davvero molto simili, come forma, colore e gusto.
Me ne diede i semi un altro amico, che me ne aveva decantato le qualità ma non ne ricordava il nome. Gli chiederò se il nome che aveva dimenticato non sia per caso Verna orange.

2 commenti:

  1. Hai visto la petizione di Lidia che ho postato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ancora. Prometto che entro domani guardo, grazie!

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

La prima batata

Forse anche l'unica, ma siccome l'ho trovata non appena ho scostato la terra, penso che ce ne saranno altre. Non credo di avere un r...