martedì 21 luglio 2020

La campana dello zar


Ho raccolto i primi pomodori Tzar kolokol, semi ricevuti da "Honey". Direi buoni!
Anch'essi un po' acquosi. Ha piovuto molto, fino a poco tempo fa, e la padrona dell'orto (abusivamente detto l'orto di Iaia) appena mi distraggo li annaffia 😡 Nonostante l'annacquamento,  erano saporiti, più dei neri.





Fragole. Non c'entra nulla, ma stanno rifiorendo e sono buone. 

7 commenti:

  1. I Neri di Crimea li conobbi dai biocontadini del GAS.
    Tanto squisiti tanto delicati (per la buccia assai sottile), forse per questo che semplicemente non esistono nella GDO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti queste cultivar "antiche" sono state abbandonate perché 'scomode'.
      Le bacche maturano a scalare e sono delicate. Ora servono pomodori tutti grandi uguali se sono a grappolo, tutti maturi assieme, che si stacchino dalla pianta con una scrollata senza ammaccarsi, e che restino intatti il più a lungo possibile. Ovviamente devono poter sopportare anche tutti i vari pesticidi, erbicidi, fitofarmaci, maturanti, eccetera senza fare un plissé, e possibilmente essere sterili o comunque non riproducibili con le specifiche caratteristiche della pianta originale.
      I contadini devono adeguarsi. Se vogliono avere la certezza di dentro e ha raccolto, devono piantare ciò che l'industria richiede.

      I miei in origine erano Black Russian. Ho avuto anche i Black krim. Non so se alla fine siano la stessa cosa. Consideriamo anche che li ho avuti da scambi, e a volte i nomi dati non corrispondono.
      Per esempio ero stata obbligata a liberarmi di quelli che credevo essere cuore di bue Rosa di Berna. Poi me ne sono pentita e ho provato a cercarlo nuovamente.
      Ho scoperto che il cuore di bue Rosa di Berna esiste, ma è tutt'altra cosa, e sicuramente non ha le belle caratteristiche di quello che mi era stato dato con quel nome.

      Elimina
    2. So che siete ragazzi intelligenti e avete capito lo stesso, ma vorrei correggere. Intendevo scrivere:

      Se vogliono avere la certezza di vendere il raccolto, devono piantare ciò che l'industria richiede.

      Elimina
    3. Lessi che il pomodoro ramato fu proprio selezionato in modo che sia resistente, manipolabile, meno deperibile ovvero comodo per la GDO pur sapendo che cio' comporto' una perdita nette sulle caratteristiche organolettiche (sapore, profumo).
      Beh, quella roba di plastica la lascio alla GDO, se la tengano.

      Elimina
    4. Ben detto! Noi meritiamo di meglio. E finché possibile, evitiamo i pesticidi. Penso di essere stata estromessa da un gruppo proprio per questo motivo, perché ho dichiarato di non usarli e di non volerli usare.

      Elimina
    5. Ostrega, integralisti della chimica tossico-velenosa!

      Elimina
    6. Davvero! Io esagero nell'evitare, più per pigrizia che per virtù. Figurati se mi metto a miscelare e spruzzare... ma altri esagerano al contrario.

      Elimina

Grazie per il tuo commento.

Tarli 😡

 Fotografati con Lente 60x