mercoledì 10 maggio 2017

Grandine

La grandine di ieri non ha fatto danni, ha solo finito di defogliare e privare dei frutti il Mirabolano, e un grosso chicco ha staccato il cuore dalla mia pianta di zucchina più grande, ma la maggior parte delle piantine sono salve.
Meno male, visto che pur di salvarle la grandine me l'ero presa io, andando a coprire con dei secchi capovolti i pomodori, e mettendo un ombrello per riparare i peperoni.

Mi sono dedicata a liberare un po' di spazio. Ho eliminato erbacce e oxalis in serra, ho estirpato e trapiantato in vaso un Clerodendron trichotomum che era diventato decisamente troppo grande per rimanere nell'aiuola dell'aglio, e in un secchio ho messo quella malva zebrina enorme che era nata in serra ed occupava un quarto della medesima. L'ho dovuta mettere in un secchio perché non avevo un vaso abbastanza grande. Mai vista una malva zebrina così enorme.
Ora entrambe le piante sono appassite,  non metto foto perché fanno tristezza, spero che si riprenderanno e che qualcuno le vorrà adottare, almeno il Clerodendron.

Come dicevo ieri a Zio Tom, ho trapiantato in terra quei pomodori che non crescevano.
Non avevo lo spazio per trapiantarli in serra, ancor meno per trapiantarli in vasi singoli, così, pur di dare loro un'altra possibilità, li ho trapiantati in un'aiuola dell'orto. Sono abbastanza vicini, se si svilupperanno dovrò eliminare o trapiantare altrove alcune delle piantine, ma per ora non avrebbe senso metterli a distanza regolamentare.
Si tratta di 4 Beauty king, 4 senza nome (cartellino perso) e una ventina di quelli "di scorta" che avevo seminato fitti (un cucchiaino di semi per postarella) per rimpiazzare quelli della prima semina, che non nascevano. Sono cresciuti meglio questi dei precedenti.
Tutti penosi, ma voglio dare loro una possibilità.

Pomodori "di scorta"
Pomodori rimasti semza cartellino.
Pomodori Beauty king
Uno scorcio della serra ripulita. Non pianto io i fiori in serra, spuntano da soli.
Le mie piccole carotine... la terra è troppo dura per gli ortaggi da radice. Piccole e storte, però croccanti e saporite.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento.

Pentatoma rufipes

Questa cimice dei boschi l'ho riconosciuta da me, Quindi l'eventuale errore è tutto mio. È una Pentatoma rufipes , che attacca gli ...